“Aspettando San Martino”, gli studenti del Don Tonino Bello di Tricase illustrano alle terze medie gli indirizzi dell’istituto

L’iniziativa si è svolta venerdì pomeriggio e ha avuto lo scopo di far conoscere agli alunni di terza media l’offerta formativa della scuola.

Stanno vivendo un momento strategico per il loro futuro, ma non sempre ne hanno la consapevolezza purtroppo. Stiamo parlando degli studenti di Terza Media che dovranno scegliere la scuola superiore in cui effettuare la pre-iscrizione, quel liceo o quell’istituto in cui passeranno i prossimi cinque anni della loro vita. Anni irripetibili in cui si formeranno come uomini e come donne e cercheranno di disegnare la strada che porta verso sbocchi professionali in linea con le proprie inclinazioni.

Non è facile scegliere e soprattutto non è facile fare un po’ di silenzio interiore per capire verso cosa realmente si è portati e verso cosa si può andare in termini di formazione per garantirsi un futuro brillante.

L’Istituto Don tonino Bello di Tricase ha provato a parlare al cuore di questi giovani studenti e lo ha fatto utilizzando la presenza e le parole dei loro colleghi un po’ più anziani, gli allievi delle classi in uscita che si sono presi l’onere e l’onore di presentare tutti gli indirizzi.

Dal chimico alla moda, dal navale all’aerospaziale, dall’ottico al meccanico passando per servizi sociali e grafica. Tante le opportunità da far intravedere. Per spiegare che la scuola non è soltanto compiti e interrogazioni ma anche sfida con se stessi, con i propri limiti al fine di superarli.

Questo vero e proprio open day si è svolto venerdì 8 novembre dalle 18.00 alle 24.00, sotto lo sguardo attento della dirigente scolastica Anna Lena Manca che ha concordato ogni minimo particolare con le sue ‘sentinelle’.

“Aspettando San “Martino”, questo il titolo dell’iniziativa della scuola tricasina, dove gli alunni, si sono ritrovati all’interno delle mura scolastiche per illustrare, ripetiamo, gli indirizzi dell’istituto a chi, l’anno prossimo, vorrà iscriversi al “Don Tonino”.

Non solo formazione, ma anche svago, perché, nel corso della manifestazione, organizzata in collaborazione con A.Do.Vo.S Don Tonino Bello e Associazione Italiana per le donazioni di organi, tessuti e cellule, sez. comunale di Andrano, si sono svolte degustazioni, un setting fotografico di Simone Lucatelli, accompagnati dalla musica del Dj Steven the Prince.

L’IISS Don Tonino Bello

L’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Don Tonino Bello” di Tricase nasce dalla fusione delle sedi di tre diverse istituzioni scolastiche professionali.  Nella nuova istituzione, infatti, sono confluiti gli indirizzi Chimico – Biologico e Abbigliamento e Moda di Tricase, e gli indirizzi Meccanico-Termico ed Elettrico di Alessano, già sedi coordinate dell’I.P.S.I.A. di Casarano; l’indirizzo Gestione Aziendale di Tricase, già sede coordinata dell’I.P.S.C.C.  De Pace di Lecce, l’indirizzo Servizi Sociali di Alessano, già sede coordinata dell’I.P.S.S. di Galatina.

La scuola è dedicata alla figura di Don Tonino Bello, parroco della chiesa madre di Tricase e vescovo di Molfetta-Giovinazzo-Terlizzi e Ruvo di Puglia, profeta della cultura degli ultimi e della pace nel mondo.

Gli indirizzi

I diversi indirizzi offrono all’utenza percorsi di studio vari e specializzazioni che cercano di rispondere, nel modo più adeguato possibile, alle esigenze del territorio. Tra questi si annoverano: costruzione del mezzo; grafica e comunicazione; ottico; odontotecnico; chimica, materiali e biotecnologie; servizi sociali; chimico e biologico; industria e artigianato per il made in Italy; trasporti e logistica e manutenzione e apparati impianti e servizi tecnici

 



In questo articolo: