A Lecce i primi Educatori qualificati secondo la Legge 205/2017

Con la discussione della tesi finale, si conclude il corso intensivo “Educatore professionale socio-pedagogico”, organizzato dalla sede di Lecce dell’Università Giustino-Fortunato.

Si è tenuto presso UniFormazione, unica Sede della provincia leccese dell’Università G. Fortunato, l’esame finale del corso intensivo di qualifica “Educatore professionale socio-pedagogico”.

Sono oltre 100 i candidati che hanno discusso la tesi finale e che, da oggi, hanno acquisito il regolare e novellato titolo.

Finalmente si inizia a colmare quella lacuna legislativa che, da anni, vede educatori senza un degno inquadramento contributivo, un riconoscimento professionale, o una formazione adeguata, anzi, spesso, per arginare i costi del personale, colui che era chiamato a svolgere questo ruolo, proveniva da altri percorsi formativi, pensiamo agli OSS, gli assistenti all’infanzia, psicologi, assistenti sociali, pronti a ricoprire più ruoli, ma pochi sono, infatti, gli educatori laureati in scienze dell’educazione.

Con la legge 205/2017 si è voluto dare un segnale forte: è un educatore colui il quale termina il percorso accademico in Scienze dell’educazione, oppure, colui il quale acquisisce entro il 2020 la qualifica attraverso i corsi intensivi erogati da sole università.

“È un anno importante – dichiara la Dott.ssa Miglietta, responsabile di UniFormazione – abbiamo voluto sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo degli educatori, tenendo incontri pubblici e dibattiti. L’ultimo, in ordine di tempo, si è tenuto presso la sede provinciale delle ACLI di Lecce con la quale è attiva una convenzione in cui si è discusso della legge con un focus sulle novità di questa figura, insieme alla dirigente provinciale ACLI, nonché Assessore ai lavori pubblici del Comune di Galatina, Dott.ssa Loredana Tundo, il prof. dell’Università del Salento, Sociologo Antonio Marsella, assistenti sociali ed educatori delle cooperative ‘Nuovi incontri’ e ‘Le ali della vita’”.

“Continueremo il prossimo anno con nuovi appuntamenti insieme agli Enti locali, le cooperative, ma anche le associazioni di educatori. Più saremo e meglio potremo diffondere la cultura della giusta informazione, anzi, intendo invitare pubblicamente le Istituzioni a collaborare con noi operatori della formazione per meglio chiarire aspetti mal interpretati da chi gestisce i servizi socio assistenziali e socio educativi”.

“Il Centro – continua Carla Miglietta – è a disposizione anche delle cooperative, degli ambiti territoriali di zona, qualora volessero attingere ai curricula degli educatori professionali socio-pedagogici qualificati e formati dal nostro Ente per inserirli nel proprio organico in virtù del fatto che già molte cooperative hanno palesato il loro interesse”.

La Sede leccese dell’Università G. Fortunato ha terminato gli esami per i primi educatori ed un’altra sessione è già in calendario per ottobre come ci comunica la Dott.ssa Russo che, da mesi, si occupa del corso intensivo di formazione: “ci sarà una nuova giornata di esami perché tanti sono stati coloro i quali hanno contattato la nostra struttura per regolarizzare la propria posizione e altri continuano a farlo. Da subito ci siamo resi conto della situazione lavorativa precaria vissuta da molte persone che lavorano nel settore socio-educativo, di una totale confusione e di una cattiva informazione che non aiuta una professione come quella dell’educatore, importante tanto quanto altre figure professionali blasonate della nostra società. Noi con questo corso abbiamo formato e qualificato donne e uomini che finalmente possono essere riconosciuti educatori non solo di fatto, ma di diritto. Questo è solo l’inizio. Nell’anno accademico 2019/2020 ci ripeteremo”.

Si chiude, quindi, la prima fase del corso intensivo, ma si apre l’ultimo anno utile per coloro i quali lavorano come educatori, pur senza il titolo di laurea in scienze dell’educazione.

Il Centro UniFormazione è a disposizione di chiunque intenda ottenere chiarimenti sulla propria posizione lavorativa e professionale.

Per informazioni:

Tel. 0832/315405
E-mail. segreteria@uni-formazione.it
www.uni-formazione.it