Fare della passione per il trucco un lavoro, ecco il corso per make-up artist di Asesi

Se sogni di diventare un make up artist ecco il corso di formazione firmato da Asesi rivolto ai giovani tra 15 e 29 anni che non studiano e non lavorano

Quello del make up artist è un lavoro che, negli ultimi anni, ha conosciuto una meritata popolarità. Solo qualche anno fa, infatti, il truccatore professionale rimaneva spesso nell’ombra, anche se aveva il merito di rendere perfetto un volto. Oggi, anche grazie ai social, non è più così. L’esperta del trucco è diventata una professione sempre più ricercata e apprezzata.

Nell’immaginario comune si tende a pensare che basta un po’ di passione e manualità per diventare make up artist di successo, ma non è così. Se sogni di lavorare tra cosmetici di ogni tipo non solo occorre una adeguata preparazione, ma anche la consapevolezza che si tratta di un mestiere che richiede aggiornamenti continui. Se la moda e le tendenze cambiano, anche il truccatore che ha scelto di intraprendere questa professione deve ‘adeguarsi’ ai tempi. Nei secoli, se non addirittura nei millenni, il maquillage si è evoluto fino a diventare una forma d’arte, oltre che un vero e proprio lavoro.

Prima di entrare a far parte di un mondo competitivo, stimolante, ricco di obiettivi da raggiungere, ma anche di ostacoli da superare è necessario prepararsi, anche frequentando un corso di formazione come quello organizzato da Asesi nell’ambito del programma Garanzia Giovani (per informazioni leggi qui). Studiare è importante non solo per acquisire le competenze necessarie per entrare nel mondo del lavoro, ma anche per poter avere tra le mani un biglietto da visita da presentare ai clienti.

Chi può partecipare al corso gratuito?

Il corso, della durata di 140 ore, è rivolto alla generazione neet, dall’acronimo inglese Not in Education, Employment or Training. Ai giovani residenti in Puglia che hanno tra 15 e 29 anni, non studiano e non lavorano.

Il Percorso Formativo

Fin dall’antichità le donne hanno cercato di migliorare il proprio aspetto, basti pensare che la regina Cleopatra amava tingersi gli occhi di verde con la polvere di malachite. Quello del make-up è, quindi, un mondo antico, tutto da scoprire. Durante il percorso formativo si apprenderanno tutti i segreti del mestiere fino a riuscire a creare un trucco professionale che sia per una sfilata di moda, un set fotografico, una produzione televisiva e cinematografica, uno spettacolo teatrale, un matrimonio o una cerimonia.

Certificazione e Benefit

Alla conclusione del corso di formazione sarà rilasciato un Attestato di Frequenza con profitto.
Agli allievi sarà riconosciuta un’indennità oraria fino ad un massimo di 280 euro in relazione alle reali ore di frequenza.