“Coppa Puglia” di pesca in apnea, il dipendente della Provincia Antonio Porpora conquista il terzo posto

Lavora presso il Servizio Tutela Ambiente e con la sua squadra difendeva i colori della Lega Navale Casalabate. La soddisfazione del Presidente Minerva.

“Un’altra bella prova superata per Antonio Porpora, dipendente della Provincia di Lecce che, con la sua squadra tutta salentina, si è appena aggiudicato il terzo posto alla gara regionale di pesca in apnea Coppa Puglia. Un nuovo traguardo, raggiunto con impegno, passione e sacrificio, che ci riempie di orgoglio”.

Con queste parole presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva commenta il terzo posto ottenuto quest’anno da Antonio Porpora, dipendente del Servizio Tutela Ambiente e della sua squadra, in occasione della gara di pesca in apnea a carattere regionale “Coppa Puglia”, organizzata dalla sezione della Lega Navale di Mola di Bari e svoltasi il 5 settembre scorso nelle acque antistanti il Porto di Mola.

La competizione sportiva, tra le poche del tipo a squadra disputate in Italia quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria, ha registrato la partecipazione di apneisti provenienti dalla Puglia, da altre regioni e anche di alcuni atleti della Nazionale italiana. A comporre ogni squadra due atleti in acqua ed uno di assistenza sul mezzo appoggio. In 5 ore di gara, Antonio Porpora, che difendeva i colori della Lega Navale Casalabate, classificatasi alle spalle di due squadre formate da ottimi apneisti della Lega Navale Mola di Bari, ha effettuato circa 80 immersioni della durata media di 1 minuto e mezzo, riuscendo a catturare in grotte e anfratti sottomarini, 11 pesci (del peso richiesto), appartenenti a due specie diverse. In tre anni di partecipazione la squadra salentina è sempre salita sul podio.



In questo articolo: