Esordio amaro per la Fortitudo Basket Lecce, contro Cisternino arriva la sconfitta di misura

La compagine salentina cade nei secondi finali a opera della Club Giganti, con il punteggio di 72-66. Domenica al Palaventura c’è il Conversano.

È un esordio amaro quello dei ragazzi della Fortitudo Basket Lecce che, nella prima gara di campionato, soccombono nei secondi finali alla compagine del Club Giganti Cisternino.

La gara

Partenza più decisa nel primo quarto dei ragazzi di coach Olive. La squadra di casa tocca anche il +16, con la Fortitudo Lecce che fatica a segnare e trovare le contromisure all’avvio sprint di Cisternino. Il primo quarto si chiude con un eloquente 21-7.

La rimonta dei salentini

La squadra di Coach Rucco non ci sta e ha subito una grande reazione d’orgoglio. Nonostante la perdita per infortunio di Lozito, inizia la sua rimonta portandosi all’intervallo lungo a soli 4 punti di distacco (37-33). Le maglie della difesa si chiudono e l’attacco finalmente inizia a girare come si deve. La squadra orchestrata dal giovane Fusco realizza con tutti i componenti del quintetto e anche chi entra dalla panchina fa il suo dovere. Sembra di vedere tutt’altra squadra rispetto al primo periodo.

Il terzo quarto

Si riparte con equilibrio che la fa da padrone. Terzo quarto con la Fortitudo Lecce che si avvicina fino al – 1, ma con un paio di contropiedi la squadra di casa chiude ancora con il minimo vantaggio. Todisco e compagni non mollano di un centimetro e lottano su ogni pallone sia in fase offensiva che difensiva.

Il vantaggio e nuovo sorpasso brindisino

Nel quarto quarto Cisternino cerca di scappare via nuovamente (+8), ma gli ospiti li riprendono con Todisco che inizia a martellare dalla grande distanza e nei giochi vicino canestro trovando per la prima volta il sorpasso e raggiungendo il +4.

Da qui in poi però la Fortitudo gestisce male il vantaggio acquisito e nel finale perde per doppio tecnico De Filippi. Cisternino invece con più cinismo e attenzione la chiude dalla lunetta e col possesso successivo.

La Fortitudo paga caro l’approccio morbido e sbagliato alla gara, ciò nonostante si sono visti segnali positivi e di crescita della squadra allenata da coach Rucco che fanno ben sperare per il prosieguo del campionato. Una partita maschia, piena di contatti, contro una buona squadra retrocessa quest’anno dalla serie D. Ma si sa che la Promozione è anche questa e le vittorie vanno guadagnate centimetro dopo centimetro e secondo dopo secondo. La prima è andata e servirà da lezione, ora testa alla prossima.

Già domenica c’è l’occasione per rifarsi, all’esordio tra le mura amiche del Palaventura, contro il temibile Basket Conversano con palla a due alle 20.30.

Tabellini

Prima giornata di andata  CLUB GIGANTI CISTERNINO 72 FORTITUDO LECCE 66

CLUB GIGANTI CISTERNINO Fumarola 9, Pepe 24, Suma 5, Nannavecchia 14, Tanzarella 8, Urso 2, Argentiero 6, Caroli 4, Casamassima, Loparco. All. Olive.

FORTITUDO LECCE Guido 8, De Filippi 9, Todisco 24, Massari 9, Gismondi 3, Fusco 10, Lozito 2, Rutigliano 1, Palamà, De Vergori. All. Rucco.



In questo articolo: