Riprende con il botto l’attività della Motorsport Scorranno, Rosario Nigro vince lo “Slalom di Melfi-Rapolla”

Il pilota salernitano che corre per i colori della scuderia salentina si è aggiudicato su A112 Abarth il successo nella classe speciale slalom fino a 1150 cc.

Dopo il lungo stop a causa dell’emergenza coronavirus è ripresa l’attività agonistica per la Motorsport Scorrano ed è stato un avvio positivo per la squadra motoristica salentina.

La scuderia presieduta da Santino Siciliano ha brindato alla vittoria di classe di Rosario Nigro nello “Slalom di Melfi-Rapolla”, valevole come prima prova del campionato italiano.

Rosario Nigro, classe 1993, pilota salernitano di Paestum, si è aggiudicato con il numero 37 su A112 Abarth il successo nella classe speciale slalom fino a 1150 cc.

È stata una bella esperienza, dove ho conquistato la mia prima vittoria di classe proprio all’esordio in una prova del campionato italiano – commenta Nigro.

Posso dire che è stata una bella giornata, dove ho collezionato grandi emozioni. È stato bello salire sul podio, seppur di classe, dopo aver registrato uno stop lungo quattro anni. Peccato per l’assenza del pubblico, che non poteva essere presente per le disposizioni del protocollo Covid. La dedica di questo successo va al mio amico e pilota Michele Martinelli e alla nostra scuderia della Motortsport Scorrano. Ora l’obiettivo per il futuro è quello di continuare, forte anche del successo all’esordio e spinto da una voglia di misurarmi con i miei competitori”.

Il presidente Santino Siciliano è orgoglioso del risultato e rilancia le ambizioni del sodalizio, proponendo i prossimi impegni dei portacolori della Motorsport Scorrano.

“Il risultato di Nigro, pilota di fuori regione, ci inorgoglisce e rilancia le nostre ambizioni – commenta il numero 1 della scuderia scorranese. Oltre ai vari impegni dei nostri piloti nelle gare in giro per l’Italia, il nostro club si è impegnato all’organizzazione del primo ‘Slalom Torre del Mito’ in programma a Santa Cesarea Terme il prossimo 27 settembre. Siamo in piena programmazione, visto che oltre alla gara motoristica c’è da curare e rispettare tutte le norme anti-covid”.



In questo articolo: