Con la Sagra del Programma a Lecce, Michele Emiliano ‘osserva’ il Salento

Da questa mattina sono aperte, sul sito micheleemiliano.it, le iscrizioni per la Sagra del Programma che si terrà a Lecce, sabato 11 aprile. Michele Emiliano, candidato Presidente del Centrosinistra inaugurerà anche il comitato elettorale, presso il Cinema Santa Lucia.

Per stilare un programma politico, in un passato più o meno recente, si sono fatti stati generali, riunioni più o meno esoteriche, incontri riservati, assemblee pseudo-pubbliche. Michele Emiliano, candidato del centrosinistra al ruolo di governatore di Puglia, ha inventato, invece, quella che appare essere una genialata, almeno dal punto di vista della comunicazione, per provare a creare un ponte tra i cittadini, sempre più disaffezionati alla politica e la politica stessa, ed ha dato vita alla cosiddetta sagra del programma, ad un evento popolare, insomma, che-più-popolare-non-si-può, in cui i cittadini si incontrano e provano a dare dei suggerimenti a chi si è candidato a rappresentarli e governarli. Questo per fare in modo che le linee guida a cui attenersi negli anni dell’amministrazione concreta siano quanto più vicine possibili non tanto ai desiderata delle persone, ma ai loro bisogni e qualche volta anche ai loro sogni.

Che poi ciò accada veramente e che la sagra non sia un altro dei tanti stati generali che non portano a nulla di concreto (poiché si sa che a decidere sono sempre gli stessi, sempre i soliti, e sempre con gli stessi strumenti tipici della ristrettezza da cerchio magico) beh, questo sarà solo il tempo a dirlo. Ma Michele Emiliano ci prova e chiama a raccolta i leccesi e i salentini per sabato 11 aprile nella città barocca.
Nell'occasione sarà inaugurato il comitato elettorale, presso il Cinema SantaLucia, del candidato Presidente del Centrosinistra per le prossime elezioni regionali in programma, elezioni che sembrano essere state fissate per il 31 maggio anche se la data ufficiale ancora non esiste e c’è chi pensa che si slitterà ad un settimana dopo. 

Intanto, a partire da questa mattina si sono aperte, sul sito www.micheleemiliano.it le iscrizioni per la Sagra del Programma  che si terrà a Lecce e sembra che non stiano mancando le adesioni, anzi a quanto si apprende pare proprio che l’iniziativa stia riscuotendo successo.

 “Un patrimonio inestimabile di contenuti, il primo passo di un processo partecipativo che porteremo avanti per tutta la campagna elettorale e che toccherà le sei province della regione. La sagra del programma è per tutti un’occasione di apprendimento unica, un modo di osservare la Puglia attraverso gli occhi di chi la vive ogni giorno”. Viene definita così dagli organizzatori un’esperienza che sta spingendo l’ex sindaco di Bari in una campagna elettorale abbastanza strana, in cui i competitor di centrodestra non hanno ancora dimostrato di avere le idee chiare, favorendo così la corsa del magistrato sul quale pesano però i dieci anni di amministrazione Vendola che iniziati con la luna di miele con gli elettori si sono conclusi – come sempre accade – con rapporti tesi al punto che il Pd in più di una circostanza prova a smarcarsi dal governatore in carica.

“Sabato 11 aprile ci sarà l’opportunità di vedere impegnati fianco a fianco cittadini, sindaci, politici, rappresentanti del mondo dell’associazionismo, delle professioni, della cultura, in una riflessione collettiva e plurale, che darà a tutti un senso di concretezza e di realtà, mai avuto prima. Lo scopo del confronto – concludono dal partito – è far emergere dal tavolo, visioni, strategie e idee innovative elaborate dal gruppo a partire da concetti, esperienze e persone diverse.” Insomma sembra proprio che il pienone non mancherà.