Corini: “Consapevoli di aver perso un’occasione, ma pronti a fare una grande gara domani”. I convocati

Alla vigilia della sfida di domani sera contro la Virtus Entella parla l’allenatore dei giallorossi. Recupera Nikolv, Pisacane ancora out.

L’unico ad aver recuperato è stato Nikolov, per il resto, anche questa volta, mancheranno il lungodegente Adjapong e insieme a lui anche Calderoni, Dermaku, Listowski, Pisacane e Vigorito che ancora non hanno superato i guai fisici.

Dopo l’occasione sprecata di recuperare terreno sulle dirette concorrenti sabato scorso contro il Pescara, tempo di mettere alle spalle, si spera, la delusione che i giallorossi scenderanno in campo nella sfida che li vedrà opposti domani sera alla Virtus Entella.

Nella gara con gli adriatici si è notato un passo indietro dei salentini, troppo rinunciatari dopo il vantaggio e giustamente puniti nei minuti di recupero. Ciò che si è maggiormente messo in evidenza, però, è il fatto che a tradire le aspettative siano stati i veterani, i leader del gruppo che, una volta entrati sul terreno di gioco, non hanno dato l’apporto richiesto.

Arriviamo bene a questa gara, la squadra è in buone condizioni fisiche, perché abbiamo recuperato alcuni giocatori e siamo pronti e preparati per fare una grande partita contro l’Entella”, ha affermato mister Eugenio Corini nella consueta conferenza stampa pre-gara.

“C’è sempre qualcosa da imparare, per quel che riguarda Pescara abbiamo il rammarico di aver portato una partita fino al 90mo in una situazione di vantaggio e di non essere stati bravi a fare risultato pieno. Il gol del pareggio era in fuorigioco e queste cose non le possiamo controllare, ma abbiamo disputato una buona gara e come dicevo ai ragazzi ciò che dobbiamo fare in più è non gestire il risultato e continuare a giocare a calcio, cercando di fare gol, perché una sola rete di vantaggio non consente di avere la certezza di vincere una partita anche negli ultimi minuti.

Abbiamo metabolizzato il pari di sabato, perché bisogna andare sempre oltre le cose positive o quelle negative, di conseguenza siamo pronti per domani. Per quel che riguarda l’incontro in Abruzzo, ritengo che i ragazzi abbiano mantenuto quel sistema di gioco, penso, però, che nel secondo tempo non abbiamo avuto quell’incisività e quella voglia di andare a costruire situazioni importanti per consolidare il vantaggio.

Sicuramente ci sarà qualche rotazione, abbiamo allargato il campo dei titolari per mantenere alcune situazioni, conservare elevata la qualità della rosa da una partita all’altra o dentro la stessa e ci saranno momenti nel corso della stagione in cui avverrà qualche rotazione in più.

Penso che la squadra dopo il pari contro il Brescia, abbia dimostrato quanto l’equilibro mentale sia importante e si è visto che c’è. Sabato è stata una grande occasione persa, ne abbiamo la consapevolezza, potevamo fare meglio, siamo in un momento caldo del campionato, ma abbiamo grande energia per andare a giocare le partite successive.

Siamo il secondo miglior attacco del torneo e segniamo spesso, anche se si può vincere solo per 1-0. È normale che quando gli avversari sono molto chiusi sia più difficile penetrare, ma lo abbiamo fatto anche se, nel secondo tempo, meno bene, ma a volte ci sono la lettura della gara e le capacità tattica degli avversari e non si può pretendere sempre di fare due o tre gol a incontro, anche se questa squadra spesso li ha fatti. Sicuramente bisogna fare scorrere la palla più velocemente per essere più incisivi e su questo ci stiamo lavorando.

Non c’è alcun caso Stepinski come per gli altri calciatori, li ritengo tutti importanti. Prima ho fatto il discorso riguardo al fatto che abbia cercato di innalzare la qualità della rosa. Marius ha fatto un ottimo campionato fino a ora, è stato molto utile sia in termini di realizzazione che di impegno e continuo a considerarlo un giocatore importante, è stato penalizzato da qualche scelta diversa, ma come dico sempre ai ragazzi bisogna lavorare e farsi trovare pronti perché il momento arriva per tutti, ma più calciatori abbiamo, meglio è.

I giocatori sono tutti importanti e chi ha un percorso di esperienza, ancora di più. Marco Mancosu è il nostro capitano, ha avuto una problematica fisica e l’ho visto bene in queste due settimane e ho la percezione che a ogni allenamento stia meglio. Sicuramente per domani è un’opzione importante. Tachtsidis ha avuto problemi fisici, ma sta meglio e anche lui sarà molto utile.

La Virtus Entella è una squadra molto veloce, brava sulle palle inattive e di conseguenza potenzialmente può sempre fare gol. Bisognerà essere molto attenti a vere la capacità di sviluppare il nostro gioco bene, essere incisivi in zona gol e difendere tutti compatti perché abbiamo tutte le caratteristiche per poter far male”

I convocati

Il tecnico bresciano ha convocato 23 giocatori per la gara di domani, questa la lista con i numeri di maglia: 1. Bleve 2. Maggio 5. Lucioni 6. Meccariello 7. Paganini 8. Mancosu 9. Coda 10. Yalçin 14. Stepinski 15. Monterisi 16. Nikolv 20. Pettinari 21. Gabriel 23. Björkengren 24. Zuta 25. Gallo 30. Borbei 34. Maselli 37. Majer 42. Hjulmand 53. Henderson 75. Felici 77. Tachtsidis 99. Rodriguez.



In questo articolo: