Giallorossi in cerca di riscatto contro la Virtus Entella, le probabili formazioni

Si è aperto ieri sera con la vittoria del Venezia sulla Reggiana il 26mo turno del torneo di Serie B. Oggi le altre partite. Salentini in campo contro i liguri.

Dopo l’anticipo di ieri sera, che ha visto opposto il Venezia alla Reggiana e che, con la vittoria dei lagunari, posiziona momentaneamente la compagine veneta in seconda posizione, questa sera, si giocheranno le restanti partite del 26mo turno del torneo cadetto. Con inizio alle 19:00 la giornata di campionato metterà di fronte allo stadio “Via del Mare” il Lecce di Eugenio Corini e l’Entella di Vincenzo Vivarini.

I giallorossi hanno sprecato una grande opportunità nel turno scorso, pareggiando 1-1 sul campo del Pescara, facendosi raggiungere in extremis, dall’altra parte c’è una Virtus Entella tornata a far risultato, dopo una brutta striscia di sconfitte consecutive. I liguri hanno rischiato grosso anche sabato sera al Comunale di Chiavari, nel pareggio per 1-1 contro il Brescia, trovando il pari solo all’84mo e portando la formazione di Vivarini a quota 18 punti, sempre all’ultimo posto e a meno otto dalla zona playout.

Dunque un match che sulla carta sembra alla portata dei giallorossi che hanno estremo bisogno di portare a casa una vittoria per rimanere a contatto con le prime posizioni, a maggior ragione dopo il 2-1 maturato nell’anticipo di ieri sera tra Venezia e Reggiana.

Tuttavia, anche dalle parole del tecnico bresciano nella conferenza di ieri, la gara potrebbe riservare diverse insidie per il team salentino che soffre, come già visto in altre gare, il gioco veloce e tecnico tipico della formazione ligure.

Intanto la società giallorossa fa sapere che, prima del fischio d’inizio della gara, il presidente Saverio Sticchi Damiani consegnerà al capitano Marco Mancosu una maglia celebrativa per il traguardo delle 50 reti realizzate in giallorosso, raggiunto nella gara con il Cosenza dello scorso 21 febbraio.

Per quanto riguarda gli uomini in campo, il Lecce dovrebbe scendere in campo con il classico 4-3-1-2 che vede Gabriel in porta; Maggio, Lucioni, Meccariello e Gallo (in vantaggio su Zuta) in difesa; centrocampo composto da Henderson, Hjulmand e Björkengren con Mancosu alle spalle di Coda e uno tra Rodriguez e Stepinski. Torna a disposizione il recuperato Nikolov, per il resto, anche questa volta, mancheranno i già noti Adjapong, Calderoni, Dermaku, Listowski, e Pisacane e Vigorito che ancora non hanno superato i guai fisici.

La Virtus Entella dovrebbe optare per un modulo speculare a quello degli avversari con Russo in porta, in difesa Pellizzer e Chiosa centrali e terzini Coppolaro e Costa. In mediana Paolucci affiancato da Settembrini e Brescianini. In attacco Schenetti trequartista dietro alla coppia Brunori e De Luca. Mister Vivarini potrà contare su praticamente tutta la rosa tranne che per tre elementi. In Salento non ci saranno, infatti, Mazzocco, Cleur e Rodriguez.

Probabili formazioni

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Meccariello, Lucioni, Gallo, Majer, Hjulmand, Biorkengren; Mancosu; Coda, Rodriguez. Allenatore: E. Corini.

ENTELLA (4-3-1-2): Russo; Coppolaro, Chiosa, Pellizzer, Costa; Brescianini, Paolucci, Settembrini; Schenetti; De Luca, Brunori. Allenatore: V. Vivarini.

Arbitro: Francesco Meraviglia della sezione di Pistoia.



In questo articolo: