Nardò-Bisceglie 1-1, un Toro mai domo agguanta il pareggio nel finale

Grazie a un’autorete di Lorusso al 92mo la compagine granata evita il terzo Ko di fila in campionato. Domenica c’è la Casertana in casa.

Con una prestazione di orgoglio e carattere, il Nardò beffa in extremis il Bisceglie e interrompe la serie negativa di tre sconfitte consecutive. I granata, in svantaggio fino al 92’, agguantano il pareggio grazie all’autorete di Lorusso e portano a casa un punto utile per muovere la classifica.

Formazione iniziale

Mister Ciullo schiera il consueto 3-5-2 con l’under Petrarca tra i pali, De Mileto, Porcaro e Masetti sulla linea difensiva, De Giorgi e Dorini sugli esterni, Van Ransbeeck, Cancelli e l’under Mancarella in mediana dietro il tandem offensivo composto da Cristaldi e Mariano.

Primo tempo

Ottimo inizio di gara del Nardò che dopo neanche un giro di lancette va vicino al vantaggio con un tiro di Cristaldi deviato in angolo da Martorel. L’iniziativa dei neretini si intensifica con il passare dei minuti ed al 3’, dopo una percussione dalla destra di De Giorgi respinta dalla difesa nerazzurra, Mariano di esibisce in una splendida rovesciata che si perde sul fondo. Al quarto d’ora è ancora l’estremo difensore ospite a rendersi protagonista deviando in angolo un colpo di testa ravvicinato di Mileto. Il Bisceglie agisce di rimessa e al 27’ trova il vantaggio capitalizzando una perfetta azione in contropiede: Izco si invola sulla destra e serve il giovane Farinola che disegna un assist perfetto per Leonetti, bravo a battere Petrarca con un preciso colpo di testa. Il Nardò non si perde d’animo e un minuto dopo De Giorgi costringe ancora una volta Martorel ad opporsi efficacemente all’ennesimo tentativo a rete. Il portiere veneto è l’assoluto protagonista della giornata murando le conclusioni di Mariano al 33′ e di De Giorgi al 41′. Nonostante la continua pressione, il Nardò non riesce a scardinare il muro difensivo ospite e le due squadre vanno al riposo con il Bisceglie in vantaggio per 1-0.

Secondo tempo

A inizio ripresa il ritmo cala e le emozioni scarseggiano. Il Nardò si getta comunque in avanti alla ricerca del pareggio ma le conclusioni di Van Ransbeeck, Cristaldi e Masetti non inquadrano la porta. Dal canto loro, gli ospiti si difendono con ordine a protezione del prezioso vantaggio, ma al 72’ rischiano tantissimo sull’occasione di Puntoriere: l’attaccante granata si divora clamorosamente l’occasione del pareggio sparando alto da pochi passi. All’83’ è ancora Puntoriere a sfiorare il pareggio sparando addosso a Martorel il pallone del possibile pareggio. Nell’ultima parte di gara, Mengoli è l’uomo più pericoloso del Nardò con due conclusioni da fuori area che terminano alte sulla traversa. All’ultimo assalto, nei minuti di recupero, il Nardò riesce nell’impresa grazie a un’autorete di Lorusso che svirgola nella propria porta l’ennesimo calcio d’angolo battuto da Mengoli. Nei secondi finali non accade più nulla ed il match termina con il punteggio di 1-1.
Nel prossimo turno, in programma domenica prossima, il Nardò ospita al “Giovanni Paolo II” la Casertana nella gara valevole per la 6a giornata di campionato.

SERIE D – Girone H: risultati 5ª giornata

Audace Cerignola – Team Altamura 0-1; Bitonto – San Giorgio 2-1  ; Brindisi – Rotonda 0-2 ; Casertana – Casarano 1-0 ; Francavilla – Sorrento 5-0; Lavello – Nola 4-0; Mariglianese – Molfetta Calcio 1-1; Nardò – Bisceglie 1-1; Nocerina – Gravina 2-1; Virtus Matino – Fasano 1-1

Classifica

Francavilla 12, Bitonto 11, Nocerina 10, Lavello 10, Casarano 9, Casertana 9, Gravina 9, Fasano 8,  Audace Cerignola 7, Sorrento 7, Virtus Matino 6, Bisceglie 6, Nola 6, Mariglianese 5, Nardò 4, Molfetta 4, Team Altamura 4, San Giorgio 2, Brindisi 0, Rotonda -1.
(Photo credits: @Walter Macorano)



In questo articolo: