Corvino, “Importante cogliere le occasioni, senza stravolgere gli equilibri economici e della squadra”

Al termine della conferenza stampa di presentazione di Paolo Faragò, il Responsabile dell’Area Tecnica giallorossa ha fatto il punto sul mercato.

Pantaleo Corvino

“I numeri sono sempre importanti e danno contezza della situazione, gli ultimi ci hanno portato a considerare che il cambiamento che abbiamo compiuto ci sta portando sulla strada giusta e avendo quasi il miglior attacco e la miglior difesa del torneo, bisogna dire che abbiamo un buon equilibrio. Ma c’è da stare attenti, però, perché se le cose vanno bene e il gruppo è valido in fase di mercato è necessario non stravolgere gli equilibri per non alterare alcunché, si deve cercare di migliorare ma, ripeto, con attenzione e cogliendo le opportunità”, è questa la premessa del Responsabile dell’Area Tecnica dei giallorossi Pantaleo Corvino, che al termine della conferenza stampa di presentazione del neoacquisto Paolo Faragò, ha fatto un punto sulla situazione del mercato.

Filippo Falco

Falco è stato ceduto a titolo definitivo alla Stella Rossa per 1,5 milioni di euro che ancora non sono stati onorati, le sentenze dei tribunali ci hanno dato sempre ragione e adesso il club che lo ha acquistato, dovrà pagare la cifra e le penalità, in questo momento bisogna passare alla riscossione”

Arturo Calabresi

Abbiamo alcune linee guida in società e bisogna tenere conto delle indicazioni che dà il campo. Con Calabresi non abbiamo preso alcun impegno, ma è un calciatore dai sani principi comportamenti e se ci chiede di essere ceduto noi ne teniamo conto. Se troviamo un degno sostituto è bene, nel caso anche lui tiene in conto delle nostre esigenze”.

I centrali difensivi

“Solitamente difficilmente ci facciamo trovare impreparati, se in questo caso è accaduto è perché c’è stata la volontà. Con Bjarnason abbiamo tenuto conto delle esigenze del ragazzo che voleva giocare di più per non perdere la Nazionale. Poi, è arrivata la richiesta di cessione da parte di Meccariello e trattandosi di un calciatore da premiare, abbiamo portato a buon fine l’operazione, pur sapendo che ci saremmo trovati in una situazione deficitaria. Al centro della difesa ci sono tre calciatori per due posti e stiamo lavorando per completare il reparto difensivo”.

Reparto avanzato

“Non abbiamo bisogno di un altro esterno offensivo, abbiamo Strefezza e Di Mariano che segnano tanto a fanno molti assist e spero che continuino con queste prestazioni, poi come alternativa ci sono Listkowski che quando è stato bene ha dimostrato il suo valore e Olivieri che viene da un campionato vinto nel quale ha fatto 29 presenze e realizzato sei gol. Facciamo fatica a trovare un’alternativa a Coda, senza contare che bisogna stare attenti all’equilibrio economico, per questo bisogna trovare le idee giuste. Quest’estate abbiamo pensato a Rodriguez come vice Coda, ma non è andata bene, ha caratteristiche diverse, ma ritenevamo che ci sarebbe riuscito. Ma per realizzare gli obiettivi c’è bisogno anche della disponibilità del calciatore, così come accaduto per Strefezza che si è messo totalmente a disposizione e i risultati si vedono. Per la prima punta stiamo lavorando, siamo anche a buon punto e in attesa che il tutto si materializzi”.

Rendere felici i tifosi

“Il primo obiettivo mio e della società è quello di vedere felici i tifosi e possono esserlo quando vincono, in tutte le competizioni, anche quelle del Settore Giovanile e tra prima squadra, Primavera e Under 17 il Lecce ha perso solo sette volte, ma questo non toglie il fatto che se ci sarà l’opportunità di migliorare mantenendo l’equilibrio cercheremo di farlo”.

Intanto la società di “Via Colonnello Costadura”, ha comunicato di aver ceduto, a titolo definitivo con percentuale sulla futura vendita, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Noah Back Crone al Fremad Amager Élite.



In questo articolo: