Brynjar Ingi Bjarnason, “Lecce scelta perfetta per crescere”. Links rinnova la sponsorizzazione

Classe ’91 è un difensore forte nel gioco aereo, ma anche veloce. La società informatica oltre alla prima squadra sponsorizzerà anche il Settore Giovanile.

“In questi giorni ci stiamo vedendo abbastanza spesso per le presentazioni dei calciatori. Oggi ho il piacere di farvi conoscere Brynjar Ingi Bjarnason, un altro difensore, il primo islandese a vestire la maglia giallorossa.  Non è una scelta dettata dal volere a tutti i costi sbalordire, ma che tiene conto delle potenzialità del calciatore. Cercavamo nel reparto arretrato esperienza e gioventù, con Tuia abbiamo la prima e con lui la seconda, tenendo conto delle sue probabilità di crescita visto che è un classe ’99. Con la sua altezza, 1, 91 metri è molto forte nel gioco aereo ma, al tempo stesso, non si tratta di un difensore lento”, Con queste parole il Direttore dell’Area tecnica dell’U.S. Lecce, Pantaleo Corvino, ha presentato nella mattina di oggi un nuovo acquisto della società salentina, il difensore Brynjar Ingi Bjarnason

“Giungere in Italia è stata per me un’importante opportunità, conosco le caratteristiche del calcio qui è penso che questo farà sì che possa migliorare come difensore. Mi ritengo forte nel gioco aereo, ma al tempo stesso veloce e ho anche una buona visione di gioco per quel che riguarda i passaggi e il gioco di squadra”.

Lecce e il suo modello

“In Italia, rispetto all’Islanda, il calcio viene visto in una maniera totalmente differente. I primi giorni qui a Lecce sono stato molto bene, tutti si sono messi a disposizione e mi hanno fatto sentire a casa e sono molto contento di questa scelta. Per convincermi il Direttore Corvino, mi ha inviato foro e video della città dello stadio, dei tifosi e, ripeto, questa mi è sembrata la scelta perfetta. Qui siete i migliori nella fase difensiva ed è facile dire che Bonucci e Chiellini sono modelli e anche nell’ultimo Campionato Europeo si sono dimostrati i migliori”.

Mister Baroni

“Penso sia molto importante per la mia crescita avere Marco Baroni come allenatore, so che era un difensore molto forte e penso che avendo ancora 21 anni e mi potrò adattare molto alla fase difensiva, soprattutto grazie all’esperienza del mister”.

Nazionale

“Ho esordito in Nazionale e ho anche segnato ed è stata un’esperienza fantastica. Potermi confrontare con un livello molto alto per me è stata una sfida, ma sapevo fin dall’inizio di poterla affrontare al meglio”.

Le altre trattative

“Non posso dire che siano vere le trattative che mi accostavano a squadre che avrebbero disputato la Champions, ma dopo le gare con la Nazionale ho ricevuto molti attestati di stima, ma ho dovuto controllare ogni singola chiamata e alla fine ho scelto Lecce perché, ripeto, penso che qui possa crescere sia a livello umano che come calciatore”.

Concorrenza e numero di maglia

Non sono spaventato per la concorrenza, anzi, penso che sia molto importante, perché aiuta a dare sempre il massimo e, soprattutto, i giocatori che ci sono qui grazie alla loro esperienza possono darmi una mano a crescere. Non vedo l’ora di iniziare il campionato di B. Per qul che riguarda il numero di maglia non lo ho ancora scelto”.

Rinnovata la sponsorizzazione con Links

Intanto U.S. Lecce e Links daranno prosecuzione al rapporto di main sponsorship che li ha visti insieme nella stagione appena conclusa.

La società salentina ha voluto rafforzare il legame con il club giallorosso estendendo la propria presenza, oltre che sulla maglia della prima squadra, anche su quella del settore giovanile, ritenuto strategico e coerente alla filosofia aziendale.

Nell’ottica, infine, di voler costruire un rapporto saldo e duraturo, Links ha fortemente voluto riservarsi un’opzione per la stagione sportiva 22/23.

Il Presidente Sticchi Damiani, a nome di tutti i soci dell’U.S. Lecce, ringrazia gli amici Giancarlo Negro e Paolo Perrone per aver confermato l’atto di amore per la maglia giallorossa. “Con grande soddisfazione rinnoviamo l’impegno verso il sodalizio giallorosso. Per Links è una scelta di cuore e passione, come dimostrazione ulteriore di responsabilità sociale verso il territorio”, sono state le parole del Ceo di Links Giancarlo Negro.

 



In questo articolo: