Nardò-Molfetta 0-0, per il Toro solo un pareggio a reti bianche

Nel turno infrasettimanale di Serie D, gli uomini di Ragno non sfruttano il doppio turno casalingo e ottengono il secondo 0-0 consecutivo dopo quello con il Fasano

Ancora un pareggio per il Nardò che, nel turno infrasettimanale di Serie D valevole per la quarta giornata di campionato, non sfrutta il doppio turno casalingo e ottiene il secondo 0-0 consecutivo contro il Molfetta dopo quello con il Fasano.

Formazione iniziale

Ancora alle prese con le pesanti assenze di Lanzolla e Russo, mister Ragno cambia modulo e schiera un insolito 3-4-3 con Viola tra i pali, linea difensiva composta da Urquiza, Mengoli e De Giorgi; in mediana agiscono Guadalupi e Fedel con Orlando e Antonacci sugli esterni; tridente d’attacco composto da Gjonaj, Dambros e Lucatti.

Primo tempo

Inizio molto equilibrato di partita con le due squadre che giocano soprattutto nella zona mediana del campo ma sono gli ospiti a condurre le redini del gioco. Al 10′ una percussione di Stasi si conclude con un diagonale respinto da Viola, bravo a chiudere la porta anche sulla ribattuta di Tedesco. Al 15′ grave errore dell’estremo difensore granata che esce a vuoto e sguarnisce la porta, Manzo prova il pallonetto ma sulla linea Urquiza salva mandando di testa sopra la traversa. Al 20’ e al 25’ l’ex Montinaro prova ad impensierire la retroguardia granata con due tiri dalla distanza entrambi terminati fuori bersaglio. Mister Ragno corre ai ripari e modifica l’assetto della sua squadra. Il Nardò comincia a crescere e al 27’ si avvicina alla porta ospite: Lucatti di testa raccoglie un cross di Gjonaj, pallone alto sulla traversa. Finale di tempo con il Toro più aggressivo e propositivo ma incapace di trovare lo spiraglio giusto.

Secondo tempo

Il secondo tempo si apre con un tiro di Dambros al 47′ deviato in corner da Diame. Al 55′ ancora Dambros in proiezione offensiva calcia un fendente diagonale provvidenzialmente deviato da Colaci in corner. Molfetta meno lucido nelle giocate e Nardò più pressante con Lucatti ad agire da terminale offensivo per gli inserimenti degli attaccanti. Al 65’ ci prova Gjonaj, conclusione fuori di poco. Il finale di gara vede gli uomini di Ragno proiettati in attacco senza però riuscire a tirare in porta, prendendo anche qualche rischio in contropiede. Dopo tre minuti di recupero finisce ancora a reti bianche.
Prossimo impegno per i granata domenica 2 ottobre a Venosa contro il Lavello.

SERIE D – Girone H: risultati 4ª giornata

Afragolese-Martina 3-0 Altamura-Gravina 1-1 Barletta-Francavilla 1-0 Brindisi-Casarano 1-1 Fasano-Gladiator 1-0 Matera-Bitonto rinv. 12/10 Nardò-Molfetta 0-0 Nocerina-Lavello 0-1 Puteolana-Cavese 0-3

Classifica

Casarano 10, Barletta 9, Cavese 9, Fasano 8, Brindisi 8, Nardò 8, Afragolese 7, Gladiator 6, Nocerina 5, Altamura 5, Matera 3, Martina 3, Gravina 3, Lavello 3, Puteolana 2, Bitonto 2, Molfetta 2, Francavilla 1
(Photo credits: @Massimo Coribello/Salentosport)



In questo articolo: