Notte fonda in casa Nardò, con il Gravina quinta sconfitta di fila. Mister Taurino si dimette

Ancora uno stop per la formazione neretina che scivola sempre più in basso in classifica. Nelle prossime ore si conosceranno le novità sulla guida tecnica.

È un Nardò ormai in caduta libera. Tra le mura amiche del “Giovanni Paolo II” i granata di mister Taurino subiscono un pesante 0-3 ad opera del Gravina e allungano così a cinque gare la striscia di sconfitte consecutive e a nove gare senza vittorie.

Formazioni

Mister Taurino, senza lo squalificato Bolognese e gli infortunati Cassano e Molinari,  schiera il consueto 3-5-2 con Rizzitano tra i pali, Scipioni, Aquaro e Giglio sulla linea difensiva. In mediana Prinari, l’argentino Arario e capitan Bertacchi, con Infusino e Versienti sugli esterni. In attacco il giovane Cordella affianca Kyeremateng. In casa barese, mister Loseto schiera un solido 4-4-1-1 con il francese Mady a sostegno di Santoro.

Primo tempo

Gara subito in salita per il Nardò. Al primo affondo il Gravina passa in vantaggio: al 9′ cross di Chiaradia dalla sinistra, Mady appostato sul secondo palo deposita comodamente in rete da distanza ravvicinata. Due minuti dopo gli ospiti potrebbero raddoppiare con Visone che esplode il destro da trenta metri, Rizzitano è reattivo e sventa la minaccia. La squadra granata va in totale confusione, la manovra è lenta e macchinosa, molti errori in fase di impostazione consentono ai baresi di controllare agevolmente la gara e sfruttare le ripartenze. Al 37′ un regalo della difesa neretina libera una prateria per Santoro che supera Rizzitano in velocità e sigla il raddoppio. La prima frazione termina con la contestazione della tifoseria granata.

Secondo tempo

Mister Taurino manda in campo Palmisano al posto di Giglio e passa al 4-2-3-1. Al 47′ arriva la prima e unica conclusione granata verso la porta avversaria: una punizione a giro di Bertacchi costringe Loliva a volare all’incrocio dei pali e smanacciare in angolo. Al 61′ il Gravina cala il tris: Tarantino ruba palla a Scipioni sulla sinistra e mette in mezzo dove Santoro libero da marcature batte Rizzitano. Al 71′ Kyeremateng  sottoporta manca incredibilmente la deviazione vincente su assist di Versienti. Al 75′ il nuovo entrato Bellomonte in diagonale impegna Rizzitano che si distende e blocca. Non succede più nulla fino al fischio finale con la squadra granata che esce mestamente dal campo tra i fischi del pubblico.

Mister Taurino si dimette

Al termine della pesantissima sconfitta, che ha fatto scivolare molto in basso i neretini in classifica, il tecnico granata, Roberto Taurino, ha rassegnato le dimissioni. Le prossime ore saranno decisive per conoscere la guida tecnica della squadra

SERIE D – Girone H: risultati 21ª giornata

Az Picerno – Nola 30/01/2019 Bitonto – Sarnese 3-0 Gelbison – Altamura 1-1 Francavilla – Fasano 1-0 Ercolanese – Fidelis Andria 0-2 Pomigliano – Gragnano 1-2 Nardò – Gravina 0-3 Sorrento – Savoia 2-3 Taranto – Audace Cerignola 2-1

Classifica

Az Picerno 44, Audace Cerignola 43, Taranto 42, Altamura 36, Fidelis Andria 35, Savoia 35, Bitonto 33, Francavilla 29, Fasano 28, Gelbison 26,  Nardò 25, Gravina 25, Nola 24,  Gragnano 24, Sorrento 20, Sarnese 18, Pomigliano 11, Ercolanese 8



In questo articolo: