La aspetta a casa, ma lei ha perso la vita in un incidente. La storia di Santina e del suo cane Sansone

Il fedele amico a quattro zampe era solito aspettare la sua padrona a casa, la 56enne di Trepuzzi morta nel tragico incidente di questa mattina.

Una storia toccante, un vero e proprio tuffo al cuore. Sansone ancora non ci crede che la sua padrona, questa sera, non tornerà a casa, come faceva ogni sera. Già, perché non c’è stato nulla da fare per la povera 56enne che questa mattina ha perso la vita in un incidente stradale. Un incidente che ha portato via la donna ai suoi amici, alla sua famiglia. E di quella famiglia l’amico a quattro zampe fa parte.

È di questa mattina la notizia del tragico incidente stradale in cui Santina, questo il nome della 56enne, a bordo della sua Fiat Panda si è schiantata contro un camion. L’impatto devastante ha provocato la morte della conducente dell’auto di colore bianco e per lei non c’è stato nulla da fare.

Come ogni sera, però, nell’appartamento che Santina aveva preso in affitto, ad aspettarla c’è l’amico più fedele di tutti, il suo Sansone. Ma questa sera, la padrona che tanto ama e che ogni giorno attende non ci sarà. E al fido compagno non resta che rifugiarsi sotto il letto della sua padrona, tra lacrime e tristezza.

La storia di Santina e Sansone comincia da quando il fido compagno non era che un cucciolo. La 56enne l’ha salvato da una vita per strada, dove il piccolo cagnolino avrebbe avuto difficoltà ad avere una vita normale, vista anche la sua lieve displasia alle anche. E da quel momento gli anni sono volati e la storia di questo bellissimo legame è durata per più di 10 anni.

Ma ora la domanda che sorge è sulla sorte di Sansone. Con l’immenso dolore che prova per la scomparsa di Santina, il povero cane, l’amico più fedele di tutti proprio non può finire in canile. E sui social parte la catena di solidarietà per adottare questo piccolo orfano.

Per chi volesse adottare il povero Sansone rimasto orfano, il numero da contattare è il 349/4453917.



In questo articolo: