Asl Lecce attiva i presidi di assistenza sanitaria per i turisti

Dal 15 giugno al 30 settembre sono attivi nel territorio di Asl 20 Presidi di assistenza sanitaria per turisti nelle principali località balneari

L’Azienda Sanitaria Locale di Lecce potenzia la rete di assistenza sanitaria e la rete dell’emergenza urgenza in vista dell’estate con 20 Presidi di assistenza sanitaria, 6 ambulanze e due idromoto.

Dal 15 giugno al 30 settembre sono attivi nel territorio di Asl Lecce 20 Presidi di assistenza sanitaria per turisti nelle principali località balneari: a Torre Chianca, San Cataldo, Frigole, San Foca, Torre dell’Orso, Gallipoli (2 sedi), Torre Suda, Mancaversa, Marina di Andrano, Castro, Santa Cesarea Terme, Tricase Porto, Santa Maria di Leuca, Torre Vado, Torre San Giovanni, Otranto, Sant’Isidoro, Santa Maria al Bagno e Torre Lapillo.

Attive inoltre sei ambulanze h24: dal 5 giugno a Gallipoli, Torre San Giovanni, Sant’Isidoro e Santa Maria al Bagno e dal 13 giugno a Casalabate e a Torre Lapillo.

A presidiare la costa anche due idromoto, a San Cataldo e a Torre Lapillo, dal 1 luglio al 30 agosto.

“Le presenze turistiche, concentrate lungo i 240 Km di costa e nell’entroterra, significano per un’azienda sanitaria una maggiore e più intensa richiesta di servizi e prestazioni sanitarie che, davanti alla nota carenza di medici, comportano uno sforzo evidentemente ulteriore. Ci siamo adoperati, anche quest’anno e con la massima collaborazione di tutti gli attori coinvolti, per offrire risposte adeguate, con un potenziamento di presidi e mezzi, a garanzia della sicurezza e dell’assistenza sanitaria di turisti e autoctoni” ha dichiarato il Direttore Generale Stefano Rossi.

Per ulteriori informazioni si potrà consultare il sito istituzionale della Asl di Lecce