Caprarica, si inaugura la Casa dell’Acqua

Un erogatore di acqua naturale o frizzante viene installato in territorio salentino. La Comunità Cooperativa di Melpignano realizza la Casa dell’acqua. L’acqua verrà rilasciata al costo di 5 centesimi

Il Salento si sta ripensando all’insegna del risparmio energetico e del rispetto per l’ambiente. Dopo altre esperienze in altre realtà, anche il comune di Caprarica di Lecce avrà un erogatore di acqua naturale e/o frizzante e questo grazie alla Comunità Cooperativa di Melpignano.

Martedì 24 giugno alle 19.30, presso la villa comunale a Caprarica, verrà inaugurata la Casa dell’Acqua, che mira a incentivare il consumo di acqua pubblica, non soltanto perché è la più controllata, ma anche perchè così si possono risolvere tanti problemi ambientali come lo smaltimento della plastica delle bottiglie o l’inquinamento causato dal trasporto delle stesse su tutto il territorio nazionale.

L’erogazione prevede il rilascio di 1 litro di acqua frizzante e/o naturale al costo di 0.5 centesimi. La Cooperativa Comunità Melpignano fornirà le bottiglie rigorosamente di vetro, oltre ad un cestello contenitore e una chiavetta elettronica ricaricabile.
Insomma, tutti i cittadini sono invitati a prendere parte all’inaugurazione, ma soprattutto a usufruire di tale importante opportunità. Niente più acqua minerale o file al supermercato. Ma soprattutto più rispetto per l’ambiente e più risparmio.

All’evento, a cui parteciperà tutta la cittadinanza e Don Antonio Scotellaro, parroco di Caprarica di Lecce, prenderanno parte Maria Fedela Vantaggiato, primo cittadino e Cristina Schirinzi, Presidente della Comunità Cooperativa Melpignano.



In questo articolo: