‘La Notte della Taranta’, Carmen Consoli si racconta a ‘Sabato In’ su Rai1

Racconterà il suo percorso artistico, ma anche le aspettative in vista de ‘La Notte della Taranta’ 2016, di cui sarà maestra concertatrice. Carmen Consoli a ‘Sabato In’ su Rai1 ‘prenderà un caffè’ assieme alla cantante lirica Katia Ricciarelli.

Il Salento non vede l’ora di vederla all’opera. La cantante Carmen Consoli, maestra concertatrice della prossima Notte della Taranta di Melpignano – evento clou dell’estate salentina –, domani sarà su Rai Uno a Sabato In, il programma di Michele Guardì condotto da Tiberio Timperi ed Ingrid Muccitelli. Si parlerà proprio di questa sua nuova avventura musicale in una manifestazione ormai conosciutissima, tanto a livello nazionale quanto internazionale. L’artista, durante un’intervista, nel corso della trasmissione risponderà alle domande di Katia Ricciarelli. Il consueto spazio del programma – che va in onda alle ore 15.00 – porta la cantante lirica a prendere un caffè con un artista che si racconta ai microfoni di Rai Uno, parlando di sé e dei progetti i futuri.
 
Questa volta toccherà la cantautrice siciliana, sorseggiando un caffè con la Ricciarelli, a raccontare il proprio percorso artistico e a parlare di questa nuova esperienza da maestra concertatrice de La Notte della Taranta. L’intervista andrà in onda alle 15.20 e aprirà una finestra sul Salento e sul Concertone di Melpignano, la manifestazione di musica popolare più importante d’Europa. 
 
Di per sé, la notizia risiede in un altro bellissimo aspetto. Per la prima volta, infatti, sarà una donna a reinterpretare il repertorio della musica tradizionale salentina con l’Orchestra popolare e gli ospiti nazionali e internazionali. E siamo certi che in quel “concertone” di Melpignano in programma il prossimo 27 Agosto – ogni anno capace di attirare oltre 200mila persone – si riuscirà a bissare gli strepitosi numeri ottenuti nell’ultima edizione.
 
Tutti ricorderanno, del resto, i ringraziamenti di Phil Manzanera (ultimo maestro concertatore) e Luciano Ligabue, ospite nettamente “tarantato” dall’abbraccio amorevole che gli ha riservato il Salento.



In questo articolo: