Lecce è la seconda città meno romantica d’Italia. Al primo posto c’è Milano

La città salentina ha ottenuto il 9% dei voti nella classifica delle città meno romantiche d’Italia, nonostante le atmosfere barocche. Al terzo gradino del podio c’è la Capitale della Cultura Europea Matera. Quarta Torino, quinta Padova.

Si avvicina San Valentino e, considerato il fatto che quest’anno la “Festa degli innamorati” si festeggerà di sabato, molte coppie hanno deciso, o decideranno, di passare un week end lontani dalle proprie città di appartenenza, approfittando dell’occasione per fare una gita fuori porta. Tra le prime per tanti aspetti che riguardano il turismo e le mete più visitate tra gli italiani, Lecce però non sembra proprio piacere agli innamorati.

In un sondaggio realizzato da Hotels.com su un campione di oltre 1.000 intervistati italiani, infatti, il capoluogo salentino è risultato essere la seconda città meno romantica d’Italia. Peggio di Lecce solo Milano. La capitale dello shopping, della moda e degli affari, infatti, è stata giudicata poco adatta ad una gita romantica dal 15% degli italiani, che forse la reputano una meta ideale per tanti altri aspetti, ma meno per un soggiorno tête-à-tête con la propria dolce metà. 

Poi, come detto ed abbastanza a sorpresa, c’è Lecce. La città salentina ha ottenuto il 9% dei voti nella classifica delle città meno romantiche d’Italia, nonostante le atmosfere barocche che ne permeano le strade e la rendono una destinazione di grande fascino. Sorprende anche la scelta della città che si trova sul terzo gradino del podio: si tratta infatti di Matera, capitale europea della Cultura 2019 e patrimonio dell’Unesco dal 1993. La città, famosa in tutto il mondo per i suoi sassi, è stata scelta dall’8% degli Italiani come meta meno romantica del Belpaese. I viaggiatori dovrebbero però prenotare un soggiorno nella città lucana per scoprirne il lato più sentimentale, dormendo ad esempio in uno dei tanti hotel ricavati nelle grotte all’interno dei Sassi. Chiudono la top 5 (top si fa per dire) della classifica Torino (7%) e Padova (6%).



In questo articolo: