“Lecce, tocca a te” con Panorama d”™Italia

Partirà domani in Piazza S. Oronzo la manifestazione organizzata dal settimanale edito da Mondadori. Alle 17.00 il Direttore, Giorgio Mulè¨, inaugurerà il centro multimediale al centro della Piazza, poi, un dibattito sull”™Europa con Raffaele Baldassarre e Stefano D”™Ambruoso

Panorama d’Italia avvia domani la kermesse salentina nel segno dell’Europa, Raffaele Baldassarre e Stefano Dambruoso a confronto sul futuro dell’Unione e del Sud nel contesto comunitario. La sera Vittorio Sgarbi svela le meraviglie della Basilica di Santa Caterina a Galatina.

Tutto è pronto in Piazza Sant’Oronzo per l’apertura di Panorama d’Italia, un’attesissima tappa leccese della kermesse che sta conducendo il settimanale della Mondadori in dieci città italiane a parlare di ripresa economica, opportunità lavorative, eccellenze del territorio, cultura, arte e di spettacolo.

Al centro della piazza, domani alle 17.00, il direttore di Panorama Giorgio Mulè inaugurerà ufficialmente il “Dome”, un centro multimediale a forma di igloo: la “casa” di Panorama a Lecce.
La struttura, perfettamente semisferica, dal diametro di 11 metri, sarà sempre aperta, dalla mattina alle 10.00 fino alla sera e fino alla chiusura prevista per le 19.00 di sabato 17 maggio, per dare informazioni e offrire un'unica esperienza multimediale a cittadini e curiosi.

All’interno del Dome partirà subito una rassegna video con contenuti d’autore. Numerosi e sorprendenti immagini scorreranno senza interruzioni lungo tutte le pareti interne della struttura, grazie ad un sistema di retroproiettori, come su un grandissimo schermo circolare ad altezza d’uomo, il tutto accompagnato da una musica di sottofondo.

La rassegna spazia da una mostra su Panorama, attraverso le sue copertine ed i sui suoi 52 anni di storia intrecciati con quella d’Italia, agli articoli che negli anni il settimanale ha dedicato a Lecce, fino alle opere d’arte di Ciriaca+Erre (vincitrice del Premio Terna). Non mancheranno inoltre un filmato inedito di presentazione di Expo 2015 e straordinarie  riprese aeree di Lecce che regaleranno anche a chi è nato in città una visuale insolita sulla propria terra.

Il giovedì e il venerdì, inoltre, sempre nel Dome, avrà luogo una particolare lezione sui social-media, una “live-experience” con la blogger Martina Panagia.
Dopo l’inaugurazione del Dome, la kermesse entrerà nel vivo, con un incontro politico e intervista pubblica, che Giorgio Mulè, assieme al direttore di TgCom Alessandro Banfi, faranno, alle Officine Cantelmo, a due autorevoli rappresentanti pugliesi della politica: Raffaele Baldassarre di Forza Italia e Stefano Dambruoso di Scelta Civica. Al centro del dibattito il futuro di un’Europa a il futuro del Sud Italia in questo contesto.

Subito dopo, una serata speciale dedicata all’arte e alla cultura con la lezione magistrale di Vittorio Sgarbi che, a Galatina, illustrerà gli affreschi meravigliosi e i pregi architettonici della Basilica di Santa Caterina d’Alessandria. Si conclude la prima serata leccese di Panorama d’Italia alle 20.30, presso  la Boutique Suit, avrà luogo l’ “Icon Night”; una serata a tema, con ottima musica e drink, offerta dal prestigioso periodico di life-style di Panorama.

Una partenza-sprint per una “quattro giorni” che conta 20 eventi, cinque più di quelli della prima tappa di Reggio Calabria e alla vigilia delle manifestazioni sono già migliaia le registrazioni. Per partecipare basta andare sul sito www.panoramaditalia.it e completare il form dell’iscrizione. Gli iscritti ottengono subito un abbonamento gratuito per tre mesi all’edizione digitale di Panorama e in più, in ogni tappa, partecipano all’estrazione di una crociera nel Mediterraneo per 2 persone con MSC Crociere.