Lecce, un ponte pedonale in legno per il quartiere Leuca

Con l’inaugurazione del ponte pedonale in legno si chiude la prima fase di riqualificazione del quartiere Leuca ”“ Ferrovia, mentre si apre la seconda che porterà cambiamenti fino a porta S. Biagio.

Si chiude la prima fase di riqualificazione del quartiere Leuca – Ferrovia, mentre si apre la seconda che porterà cambiamenti fino a porta S. Biagio. La nuova infrastruttura è stata inaugurata oggi alla presenza del sindaco Perrone.

Frutto della progettazione partecipata che ha aperto il percorso di Rigenerazione Urbana del Comune di Lecce, coordinata dall'associazione Lua, in collaborazione con Manifatture Knos, questa mattina è stato inaugurato,  in via S. Cesario, angolo via Basiliani-via Bozzi, il nuovo ponte pedonale.

Il progetto  è partito sulla scorta delle indicazioni e delle suggestioni raccolte durante il "planning for real" con gli abitanti del quartiere Leuca-Ferrovia.
Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Paolo Perrone, l’assessore all’Urbanistica, Severo Martini e il dirigente del settore Urbanistica, Luigi Maniglio. “E’ un intervento importante – ha sottolineato il sindaco Paolo Perrone – che serve ad unificare i nuclei abitativi separati da via S. Cesario. Si tratta di una infrastruttura non solo materiale ma anche immateriale che va ad inserirsi in un quartiere già oggetto di un deciso intervento di riqualificazione urbana”.

Durante i lavori del cantiere sono state realizzate azioni e progetti delle 13 associazioni che hanno partecipato al primo stralcio della rigenerazione, dal Dog Park alla zona 30, la pedonalizzazione di una porzione dell'area dei ponticelli, gli interventi su verde, teatro, cultura e così via.

L’apertura del ponte cade, inoltre, in un momento che da l'avvio ai lavori del secondo stralcio, che interesseranno l'intero tratto di via Leuca che si ricongiunge con Porta San Biagio. Contestualmente è partito il lavoro delle nuove associazioni vincitrici del nuovo bando indetto dal Comune di Lecce che realizzeranno i loro progetti all'interno del quartiere Leuca. 
“E’ l’ultimo step del primo progetto di rigenerazione urbana – aggiunge l’assessore all’Urbanistica, Severo Martini – che sta interessando il quartiere Leuca. Presto partirà il 2° lotto dei lavori al quale parteciperanno trenta associazioni cittadine. I progetti sono già stati presentati; nei prossimi gironi verranno firmate apposite convenzioni prima di dare il via ai lavori che interesseranno via Pordenone, via Leuca fino ad arrivare in piazza Italia”.