Poche ore all’apertura dei regali: ecco cosa i leccesi troveranno sotto l’albero

Mancano poche ore al Natale: finalmente, dopo settimane di attesa, tutti ci ritroveremo attorno ad un tavolo circondati dall’affetto di amici e parenti. Dopo la cena, l’arrivo di Babbo Natale e l’apertura dei regali: ecco cosa hanno scelto di acquistare i leccesi.

Ci siamo quasi all’arrivo del Natale 2015: ancora poche ore, infatti, e scoccherà la mezzanotte. È quasi tutto pronto per il consueto cenone di famiglia: amici e parenti, infatti, si ritroveranno a breve attorno ad un tavolo addobbato a festa in attesa della nascita di Gesù nel presepe. Per i più piccoli (ma non solo) cresce l’attesa di rinnovare la magia dell’incontro con Babbo Natale: il barbuto uomo arrivato dal nord, infatti, busserà alle porte di tutte le case con i suoi regali racchiusi nel suo grande sacco. Qualche ritardatario è tuttavia ancora alle prese con i regali dell’ultimo minuto: nel cuore di Lecce, infatti, c’è ancora più di qualcuno alla ricerca del regalo perfetto per rendere felice coloro a cui si vuole bene. La ricerca del giusto pacchetto da mettere sotto l’albero di Natale è iniziata già da un mese, e proseguirà fino alla chiusura di tutti gli esercizi commerciali del Salento.

Ma cosa scarteranno i salentini questa sera? Curiosando qua e là tra i negozi del centro e nei principali centri commerciali, infatti, è la tecnologia a fare ancora una volta da padrona. Smartphone, computer, tablet & Co.: questi, infatti, si confermano tra i più gettonati dai leccesi, per un regalo che certamente farà contento il fortunato che lo riceverà.

Accanto al mondo della tecnologia, poi, si conferma il forte trend dell’abbigliamento: maglioncini, pantaloni e vestiario intimo tra i prodotti più in voga. A far da sfondo gli accessori: sciarpe, cappellini e borse per le donne. Per i più piccoli, nemmeno a dirlo, tanti i giocattoli da scartare: i negozi di giochi e balocchi, infatti, sono stati letteralmente presi d’assalto nel tentativo di indicare a Babbo Natale il giusto regalo descritto nella letterina.

Molti uomini, poi, ci hanno confessato di aver scelto quest’anno di regalare alla propria donna un gioiello: gli anelli si attestano tra i preziosi più ricercati, seguiti da collane e bracciali. Qualcuno, poi, ha deciso di puntare sul benessere di coppia, regalando alla sua metà un pacchetto viaggio all-inclusive.

In tanti poi hanno scelto la cultura. Le librerie leccesi, infatti, sono affollate da giorni: molto ricercati sono stati i libri, soprattutto quelli di genere narrativa. Qualcuno, infine, ci ha raccontato di peccare in fantasia e opterà per una busta con all’interno qualche banconota: un regalo forse mai troppo originale, ma certamente ben gradito, soprattutto in tempi di crisi.

Ci siamo quasi allora: le tavolate sono quasi pronte, i primi parenti iniziano ad arrivare. Godiamoci questa festa, con l’augurio di passare un Natale sereno e spensierato.



In questo articolo: