Pasqua e Pasquetta con il sole, ma niente caldo africano…

L’anticiclone africano “Hannibal” sfiorerà l’Italia nel fine settimana, regalando un clima primaverile con temperature leggermente superiori alla media del periodo. Smentito il ‘caldo estremo’.

Diciamo la verità: questo tempo un po’ ha stufato. Se non altro perché eravamo pronti a riporre nell’armadio gli abiti invernali e, invece, abbiamo dovuto utilizzarli ancora viste le temperature di questi giorni, inferiori alla media del periodo. La settimana di Pasqua, però, potrebbe riservare delle “sorprese“ almeno dal punto di vista meteorologico. Novità interessanti soprattutto per chi ha deciso di fare le valigie e partire.

A dispetto dell’instabilità delle giornate di lunedì e martedì che non lasciano immaginare nulla di buono all’orizzonte, sarà il sole il protagonista indiscusso del fine settimana. Niente piogge, come si ipotizzava. Lo dicono le previsioni degli esperti che confermano il netto miglioramento grazie a Hannibal, l’anticiclone di origine africana che sfiorerà l’Italia portando la primavera, tanto attesa.

«Possiamo ormai considerare conclusa l’ondata di freddo fuori stagione e di neve a bassa quota che ha investito l’Italia nel corso di questi ultimi giorni. Le temperature – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – stanno pian piano risalendo, e lo faranno in modo più evidente nei prossimi giorni: nella seconda parte della settimana di Pasqua i valori si porteranno gradualmente anche al di sopra della norma, in modo particolare al Centro Sud, quindi in un contesto climatico molto più primaverile». Anzi, grazie alle correnti di Libeccio, si potranno raggiungere punte di 20/22°C.

Se il bel tempo regalerà al Sud una Pasqua soleggiata, non sarà cosi in Toscana e Liguria, dove sono attese piogge, anche intense e temporali. A Pasquetta, invece, sarà bello un po’ ovunque. Anche se si tratta ancora di una “tendenza”, dovrebbe essere attendibile.



In questo articolo: