Il Tar conferma la pianificazione, a Torre Guaceto andrà a regime il nuovo sistema di parcheggi

Il Tribunale Amministrativo Regionale di Lecce ha accolto le tesi dell’Avv. Pietro Quinto che rappresentava il Consorzio di Gestione Torre Guaceto. Si risolve così un problema connesso ai flussi turistici.

“La pronuncia del TAR di Lecce permette di attuare pienamente la pianificazione dell’Area Marina Protetta Torre Guaceto consentendo così la corretta fruizione della stessa e il giusto bilanciamento tra la tutela dell’ecosistema esistente e le possibilità di utilizzazione della stessa area”, con queste parole, l’avvocato Pietro Quinto, legale del Consorzio di Gestione Torre Guaceto, commenta la sentenza emessa dal Tar di Lecce con la quale si conferma la nuova pianificazione delle aree da adibire a parcheggio da parte del Consorzio, realizzata in stretta collaborazione con il Comune di Carovigno

avvocato-pietro-quinto
L’Avvocato Pietro Quinto

L’Ente  ha visto confermata la pianificazione dell’Area Marina Protetta, all’interno della quale ricade  la Riserva Naturale dello Stato e la Zona SIC,  che per la prima volta mira a tutelare una zona altamente sensibile dal punto di vista ambientale ponendo fine al fenomeno dei parcheggi selvaggi che mettevano a rischio, oltre all’incolumità pubblica, le peculiarità ecologiche proprie della zona in cui ricade l’area protetta.

L’Ente Pubblico si è costituito al fine di resistere al ricorso presentato da un privato volto all’annullamento della pianificazione dell’intera area protetta. Anche il Comune di Carovigno si è costituito in giudizio.

La Sezione Prima del TAR, presieduta Antonio Pasca, ha pienamente accolto le tesi difensive dell’Avvocato Quinto secondo le quali l’attività pianificatoria posta in essere dal Consorzio di Gestione è preminente rispetto ad ogni altra diversa e successiva istanza che potrà trovare attuazione solo se coerente con il regime vincolistico esistente sull’area e previo espletamento della Valutazione di Impatto Ambientale.

“In conseguenza dello sblocco giurisdizionale della vicenda – conclude il legale leccese – dal prossimo 8 giugno andrà a regime il nuovo sistema di parcheggi gestito dal Consorzio di Torre Guaceto risolvendo così un problema importantissimo connesso ai flussi turistici dell’intero comprensorio”.



In questo articolo: