‘Se Trepuzzi chiama, gli Ultras rispondono’, l’iniziativa di solidarietà per le famiglie bisognose

Gli Ultras del Trepuzzi hanno consegnato a un gruppo di famiglie segnalate dal Pronto Soccorso dei Poveri una raccolta alimentare che ha alleviato le difficoltà di queste settimane

‘Se Trepuzzi chiama, gli Ultras rispondono’. Una donazione che non è passata inosservata quella degli Ultras del Trepuzzi che in collaborazione con l’associazione di volontariato Pronto Soccorso dei Poveri hanno distribuito pacchi alimentari alle famiglie in difficoltà della città del Nord Salento.

Purtroppo il lockdown che è stato necessario attraverso le sue regole di rigido distanziamento sociale per fermare l’avanzata del coronavirus sta presentando un salatissimo conto economico che sta mettendo in ginocchio tantissime famiglie italiane.

Tanti, troppi i nuclei familiari che non riescono a combinare il pranzo con la cena e devono affidarsi letteralmente alla generosità di chi fa volontariato. Le istituzioni fanno quello che possono con i buoni alimentari ma la platea è diventata numerosa, difficile riuscire a risolvere tutti i casi generati da questa nuova povertà.

Bello il gesto degli Ultras del Trepuzzi che hanno voluto far sentire la loro presenza sul territorio. Hanno contattato un’associazione che da sempre è dalla parte dei poveri, si sono fatte indicare alcuni situazioni difficili ed hanno consegnato personalmente il frutto dei loro risparmi che si è trasformato in una vera e propria raccolta alimentare.

‘Una tifoseria così generosa merita una squadra di calcio alla sua altezza, all’altezza della passione e della solidarietà che questi ragazzi mettono in tutto ciò che fanno’ – ha commentato Tommaso Prima referente del Pronto Soccorso dei Poveri.



In questo articolo: