50mila euro in meno al mercato della droga: sequestrati tre panetti di eroina

I Carabinieri di Maglie hanno rinvenuto ben tre panetti di eroina, occultati in una campagna, che se venduta sul mercato della droga avrebbero fruttato circa 50mila euro. Un duro colpo, dunque, ai trafficanti del territorio.

Gli operatori l'hanno definito 'un duro colpo al mercato della droga'. Ma entriamo più dettagliatamente nella questione. Nella tarda mattinata odierna, i carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Maglie – nel corso di un servizio in abiti civili finalizzato alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti – sono riusciti a rinvenire (ben occultato all’interno di un cespuglio, in una campagna della località “Luca Giovanni”) un involucro di plastica nera contenente ben tre panetti di eroina del peso complessivo di 1 kg e 600 grammi, avvolti da scotch marrone da imballo.

La sostanza stupefacente, che – ci comunicano dal Comando Provinciale di Lecce – ad una prima generica analisi sembra proprio di buona qualità, avrebbe fruttato sul mercato fino a cinquemila euro. Vera e propria 'mazzata', dunque, quella inferta ai trafficanti del territorio, che spesso si riducono ad acquistare grossi quantitativi di stupefacenti pagando il corrispettivo solo dopo aver avuto la possibilità di recuperare il denaro necessario mediante la vendita al dettaglio di parte della sostanza.

La sostanza, ovviamente adesso sottoposta a sequestro penale, sarà inoltrata ai laboratori analisi per saggiarne la qualità del principio attivo in essa contenuto. Sono comunque in corso ulteriori indagini, finalizzate ad identificare i pusher che hanno nascosto la sostanza.



In questo articolo: