Travolto da un’auto mentre sale sulla bicicletta, perde la vita 84enne di Spongano

L’uomo è deceduto qualche ore dopo in ospedale a causa delle gravissime ferite riportate. Sul posto le Forze dell’Ordine per stabilire l’esatta dinamica dei fatti.

Non ce l’ha fatta Vittorio Papa, 84enne di Spongano travolto da un’auto mentre strava salendo sulla bicicletta. La corsa al vicino ospedale di Tricase è stata vana. L’anziano è morto a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto con la vettura, guidata da una 45enne, ora iscritta nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio stradale. Un atto dovuto per permettere agli inquirenti di ricostruire l’accaduto.

A fare da teatro al tragico incidente è via Piave. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri della stazione locale, l’84enne è stato investito da un’auto che lo avrebbe centrato in pieno appena uscito da casa, sul ciglio della strada. L’anziano non ha  nemmeno fatto in tempo a salire in sella alla sua bicicletta che ha fatto un “volo” di diversi metri. E cadendo sull’asfalto forse ha sbattuto la testa.

Una volta scattato l’allarme, sul luogo del sinistro si è precipitata un’ambulanza del 118 . I sanitari, dopo aver prestato le prime cure in loco e capendo la gravità delle ferite riportate, hanno trasportato l’anziano all’Ospedale di Tricase, ma la corsa a sirene spiegate – come detto – è stata vana. L’84enne è deceduto poco dopo l’arrivo al Cardinal Panico.

Sul posto anche gli uomini delle Forze dell’Ordine che si sono prontamente messi all’opera per compiere tutti i rilievi del caso e stabilire con esattezza l’esatta dinamica dei fatti.

I familiari della vittima sono assistiti dall’avvocato Dario Paiano.

Intanto, in mattinata , il medico legale Alberto Tortorella ha effettuato l’esame esterno cadaverico sul corpo dell’anziano signore.



In questo articolo: