Cocaina e hashish nella biancheria intima, arrestati due spacciatori

Arrestati per detenzione a fine dello spaccio in concorso due giovani leccesi già noti alle forze dell’ordine. I due erano in Piazza Mazzini a bordo della propria auto, mentre sono stati fermati

Nella serata di ieri è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio con il personale della sezione volanti e del Reparto Prevenzione Crimine, nel corso del quale sono state controllate due sale giochi, scommesse e un bar di via Duca degli Abruzzi. Nell’ambito dei controlli, intorno alle 22.15, nei pressi di Piazza Mazzini, gli agenti hanno notato una “Alfa Romeo Giulietta”, con due persone a bordo che alla vista della Polizia hanno cercato di allontanarsi.

Questo atteggiamento ha insospettito gli agenti che, così, hanno deciso di procedere al controllo dei due ragazzi a bordo del veicolo, i quali sono stati identificati in Davide Solazzo, 24enne e Andrea Santoro, 25enne, entrambi leccesi.

I due ragazzi hanno manifestato fin da subito una certa insofferenza al controllo e, considerato che i due erano già ampiamente noti per reati in materia di stupefacenti, si è proceduto alla loro perquisizione. Nella biancheria intima di Solazzo sono stati trovati nove involucri contenenti stupefacente del tipo cocaina, dal peso complessivo di 3.11 grammi e 0.94 grammi di hashish.

Santoro nascondeva, invece, solo delle banconote custodite in due tasche per un totale di 125 euro. Al termine degli accertamenti i due sono stati arrestati per detenzione ai fini dello spaccio in concorso.



In questo articolo: