Con il carro attrezzi per sradicare la colonnina self service, ladri in azione alla Q8

Hanno agito poco prima della mezzanotte i quattro malviventi, tutti incappucciati, che hanno messo a segno il cospicuo colpo al distributore di servizio che si trova nella periferia di Galatina. Per caricare la colonnina e portarla via, i ladri si sono serviti anche di un’auto.

Una banda di malviventi, pare si trattasse di tre uomini tutti incappucciati. Sarebbero stati loro gli autori dell’assalto messo a segno nella tarda serata di ieri, intorno alle 23.30, al distributore di benzina Q8 di Galatina, in via Corigliano, nella periferia della città.

I banditi si sono serviti di un carro attrezzi, un "Fiat Iveco", che pare fosse stato rubato la sera stessa nella zona di Casarano, a mo’ di ariete che è servito per sradicare la colonnina dell’area di servizio e portarla via. Dopo l’azione rapida e tempestiva, degna dei migliori film d’azione, i quattro hanno caricato la colonnina e si sono dati alla fuga con un bottino consistente, circa 10.670 euro.

Il bottino è stato caricato su un’Alfa Romeo 159 scura, un’altra auto di cui si sono serviti per perfezionare il piano. Ora, sono partite le indagini che sono state affidate agli agenti del commissariato di Galatina.
Al vaglio degli investigatori le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza del distributore di carburante e quelle delle altre attività commerciali della zona. Sul posto anche “La Fidelpol” con i suoi uomini. Da un controllo più accurato gli agenti, che hanno recuperato e sequestrato l'automezzo perché abbandonato sul posto e sullo stesso stanno eseguendo tutti i rilievi del caso, hanno accertato che i ladri hanno anche tagliato i cavi elettrici che alimentavano il dispositivo automatico.



In questo articolo: