Costretti a lasciare casa e Canonica, il caso della famiglia Provenzano su Rai1. Il sindaco in diretta: ‘trovata una sistemazione’

La bella notizia è arrivata nel corso del collegamento con ‘Storie Vere’ in onda su Rai Uno. La famiglia Provenzano rimasta senza casa e ospitata ‘temporaneamente’ in canonica potrà trasferirsi in un appartamento in via Campi.

La storia dei Provenzano – padre, madre e due figlie di 21 e 26 anni – è simile a tante già raccontate sulle colonne di Leccenews24. L’appartamento in cui vivevano, in quel di Trepuzzi, era stato messo all’asta e loro all’improvviso erano rimasti senza un tetto sopra la testa e impossibilitati a trovare un posto in cui vivere a causa delle difficoltà economiche. Il capofamiglia non lavora e anche gli altri componenti sono disoccupati, per cui era già difficile pagare l’affitto della vecchia abitazione nonostante l’intervento della Caritas che ha aiutato la famiglia a soddisfare i beni di prima necessita o  a pagare le bollette, figuriamoci cercare un nuovo proprietario disposto a superare la “paura” che non vengano rispettati i pagamenti.  
  
E così, i quattro erano stati ospitati da Don Alessandro Scevola, parroco della chiesa “Santa famiglia”, che aveva messo a disposizione la canonica, ma quella che avrebbe dovuto essere una sistemazione temporanea si è protratta a lungo. Per circa sei mesi, hanno potuto tirare un sospiro di sollievo, almeno fino a quando non è arrivato il momento di andar via. Altre persone, costrette a vivere in macchina o per strada, avevano bisogno di aiuto e il parroco non ha potuto far altro se non quella di chiedere alla famiglia di trovare un’altra soluzione, in attesa che venga pubblicato un nuovo bando per l’assegnazione di case popolari.
  
Insomma, i quattro si sarebbero ritrovati nuovamente in strada da sabato. Sarebbero… perché mentre la famiglia stava raccontando le loro vicissitudini ai microfoni della trasmissione Storie Vere, in onda su Rai Uno, è arrivata la bella notizia. Il primo cittadino, Giuseppe Taurino che si era interessato al caso, ha trovato un appartamento sulla strada per Campi. Il proprietario ha dato la sua disponibilità.
  
Ora i Provenzano potranno trasferirsi al più presto e la canonica aprirà le sue porte ad altri bisognosi. 



In questo articolo: