Coronavirus, 232 casi positivi in Puglia. 32 contagi in provincia di Lecce. Il Bollettino

89 ricoveri in Ospedale, nessun decesso e 232 casi positivi scoperti nelle ultime 24 ore di cui 32 in provincia di Lecce. Sono i dati del bollettino epidemiologico della Puglia

In Puglia, come nel resto d’Italia, la curva dei contagi è torna a salire anche a causa della variante delta, più contagiosa come hanno dimostrato gli esperti. Nonostante l’aumento dei nuovi casi il numero dei ricoveri resta più o meno stabile. Come scritto nel report dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, la percentuale di posti letto occupata dai pazienti Covid è ferma al 2% in terapia intensiva e al 3% nei reparti di area non critica che comprendono malattie infettive, medicina generale e pneumologia.

Un quadro confermato nel bollettino epidemiologico di oggi. Su 11.703 test per l’infezione da Covid-19 sono stati registrati 232 casi positivi. Così divisi: 60 in provincia di Bari, 34 in provincia di Brindisi, 25 nella provincia BAT, 36 in provincia di Foggia, 32 in provincia di Lecce, 42 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Non sono stati registrati decessi. Un decesso registrato per errore nei giorni scorsi in provincia di Bari è stato tolto dal database.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.897.563 test. 247.015 sono i pazienti guariti. 2.348 sono i casi attualmente positivi. Stabili i ricoveri in Ospedale, fermi oggi a 89 (-1).

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 256.031, così suddivisi:

  • 95.809 nella Provincia di Bari;
  • 25.842 nella Provincia di Bat;
  • 20.122 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.523 nella Provincia di Foggia;
  • 27.673 nella Provincia di Lecce;
  • 39.802 nella Provincia di Taranto;
  • 853 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 407 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico è disponibile al link: http://rpu.gl/PdCb9



In questo articolo: