Maltempo equatoriale, nubifragi e allagamenti in tutto il Salento

Il maltempo, annunciato dai meteorologi, si è abbattuto sul Salento. Tanti i comuni allagati, da Copertino a Ticase. E i disagi…

Il Capo di Leuca, Spongano, Surano, Nociglia, Minervino, Uggiano, Otranto, Castro. E ancora Tricase, Diso e salendo più a ‘nord’ Monteroni, Copertino e San Foca. Sono solo alcuni dei comuni salentini colpiti dal maltempo annunciato dai meteorologi e dalla Protezione Civile che, nel consueto bollettino, ha parlato di allerta gialla e arancione.

Temporali e piogge, però, si sono abbattute con una forza tale che, una volta passata la furia (e la paura), non resta altro da fare che contare i danni. Strade e cantine allagate, pali abbattuti, alberi spezzati, traffico ‘paralizzato’ dall’acqua che, in alcune località, ha superato il mezzo metro di altezza. Tanti i disagi, anche per via delle forti raffiche di vento. Uno scenario terribile, nel cuore di luglio, che aggrava il bilancio già drammatico delle scorse ore.

Secondo le previsioni, il peggio sembra non essere ancora finito. Fino a martedì, molte regioni dovranno fare i conti con piogge e temporali, altrettanto violente e improvvise. Per notare un miglioramento bisognerà aspettare giovedì, quando l’alta pressione proverà a riconquistare il Belpaese.



In questo articolo: