Gli propongono prestazioni sessuali e dopo averlo avvicinato gli rubano orologio e fede, denunciate 20enne e 14enne

Le due giovani si sono introdotte all’interno dell’ufficio dell’uomo e hanno compiuto il furto. Fermate, a seguito della perquisizione è stato trovato il materiale rubato.

auto-carabinieri-repertorio

Nel primo pomeriggio di ieri, ad Alezio, i Carabinieri della Stazione locale, hanno deferito in stato di libertà, D. M. V., 20enne e una 14enne

Tutto è partito dalla segnalazione di un uomo che, recatosi presso la caserma dell’Arma, ha raccontato che poco prima, all’interno del suo ufficio, era stato vittima di un furto da parte di entrambe le donne a cui, tra l’altro, erano note.

Nello specifico le due, dopo avergli proposto una prestazione sessuale, gli si sono avvicinate in modo ambiguo e lascivo riuscendo a sottrargli l’orologio da polso e la fede nuziale.

Immediatamente è stata allertata una pattuglia, impegnata in un servizio di controllo del territorio, che le ha rintracciate e fermate. All’esito della perquisizione personale, effettuata grazie all’ausilio delle agenti di Polizia Locale è stata rinvenuta la refurtiva.

Il materiale oggetto di furto è stato restituito al proprietario, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.



In questo articolo: