Esercizio abusivo di giochi e scommesse, denunciato il proprietario della sala

Il titolare è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di giochi e scommesse e per inosservanza all’ordine dato dall’autorità avendo comunque aperto il locale nonostante il divieto emesso dal Questore di Lecce

La diffusione delle sale giochi e centri scommesse privi di autorizzazione ed in violazione delle norme sulla sicurezza pone le Forze dell’Ordine nella condizione di intensificare i controlli. Nella serata di ieri, infatti, è stata controllata la sala giochi “Bet Atomic” in via Fermi 44 a Lecce. Il titolare del locale aveva già ricevuto il 30 dicembre scorso il provvedimento di diniego all’apertura dell’esercizio.

In quel momento c’erano all’interno otto clienti. Nella sala, che risultava diversa dalla planimetria riportante due stanze c’erano quattro postazioni computer, dedicati al gioco del Poker, due computer per la gestione delle scommesse da parte del titolare e due monitor per la visione al pubblico, due stampanti per le ricevute di pagamento. C’erano installati, inoltre, anche due monitor a muro per la trasmissione delle quote e tipologie di scommesse virtuali.

Il locale risulta, però, avere una dichiarazione di agibilità parziale e sembrerebbe essere aperto dal 2 febbraio scorso. Il titolare è stato denunciato per esercizio abusivo di attività di giochi e scommesse e per inosservanza all’ordine dato dall’autorità avendo comunque aperto il locale nonostante il divieto emesso dal Questore di Lecce.



In questo articolo: