Galatina, rapina il market ma trova i Carabinieri all’uscita. Arrestato ex calciatore del Nardè²

Corsa breve per un 25enne di origine senegalese che aveva rapinato nel Penny market. All’uscita trova una pattuglia dei carabinieri e viene arrestato.

Entra armato nel “Penny market” e porta via con sé soldi e una busta della spesa, ma all’uscita trova una pattuglia dei carabinieri. Dopo un breve inseguimento  il 25enne di origine senegalese è stato arrestato 

Erano circa le 21 di ieri sera quando Mamadou Sakho, 25enne di origine senegalese, ha fatto irruzione nel “Penny Market” di Galatina. A volto scoperto e armato di coltello, l’uomo ha minacciato la cassiera di consegnargli l’incasso, pari a 400 euro circa ed ha poi abbandonato il market prendendo anche una busta della spesa del valore di circa 80 euro.

Una volta uscito fuori dal locale commerciale si è trovato di fronte una pattuglia dei Carabinieri della locale stazione che stava svolgendo la consueta attività di controllo del territorio. I militari, inizialmente, non hanno realizzato quanto accaduto. Il malvivente, infatti, alla vista della pattuglia si è guardato bene dal fuggire a gambe levate e procedeva normalmente per il parcheggio. Sono stati i segnali inviati dalle vittime della rapina – la commessa e la cliente in fila alla cassa – a far scattare l’allarme ai militari che prontamente si sono messi sulle tracce del rapinatore, ormai dileguatosi nelle campagne adiacenti al “Penny market”.

L’inseguimento, reso difficoltoso dal buio, è tuttavia durato poco. Mamadou Sakho si era disteso fra l’erba alta insieme al coltello ed alla refurtiva.
Il 25enne, già portiere nelle squadre di calcio del Nardò e del Sogliano Cavour, era già noto alle Forze di Polizia sia per alcuni precedenti penali che per la squalifica per doping in atto. Sakho è stato arrestato su disposizione del Pubblico Mnistero di turno  dai Carabinieri della Compagnia di Gallipoli, coordinati dal Comandante Michele Maselli.



In questo articolo: