Il vento soffia forte: mareggiata a Gallipoli

Forte ondata di vento gelido anche in Salento. A Gallipoli il mare invade la città: paura tra i residenti.

Dopo la rinfrescata, arriva la tormenta. Nelle ultime ore anche il Salento sta iniziando a fare i conti con l’ondata di gelo proveniente da nord.

Le previsioni del resto parlavano chiaro: una irruzione di aria fredda riuscirà a conquistare la Penisola provocando un brusco calo delle temperature, anche di 10 gradi. La svolta era attesa per Santo Stefano, e così e stato, provocando anche i primi danni.

Nella giornata di oggi il forte vento di libeccio si è tanto sentire per le strade della provincia di Lecce, facendosi più insistente in serata.

Nelle ultime iniziano dunque a susseguirsi situazioni di rischio e pericolo: alberi pericolanti, ingombri sulle strade e disagi vari.

Ma è sul versante ionico che la situazione preoccupa più che altrove. Nel corso della serata il vento ha causato una mareggiata a Gallipoli che, a stretto giro di tempo, ha visto la città letteralmente invasa dal mare.

Onde alte e tempestose si stanno abbattendo sul lungomare, con raffiche capaci di spingere l’acqua fin ai piedi delle abitazioni più vicine al mare.

Disagi, ovviamente, anche alla circolazione. Da Santa Cesarea Terme fino a Campi Salentina si segnalavo interventi dei vigili del fuoco per il rischio di caduta di alberi.



In questo articolo: