Tragico incidente sulla Lequile-San Pietro in lama, muore un 32enne

Troppo gravi le ferite riportate nello scontro con un’auto e per un motociclista 32enne non c’è stato nulla da fare: è morto durante la corsa in Ospedale

Non ce l’ha fatta Federico Candini, il 32enne coinvolto in un tragico incidente stradale avvenuto sulla provinciale che da Lequile conduce a San Pietro in Lama. La corsa in Ospedale a sirene spiegate, i tentativi di salvargli la vita, tutto è stato vano. Le ferite riportate nello scontro con un’auto erano troppo gravi per sperare in un epilogo diverso.

L’orologio aveva da poco segnato le 11.00, quando alcuni automobilisti di passaggio che hanno assistito all’incidente hanno chiesto aiuto. In base ad una prima ricostruzione, il giovane si trovava in sella alla sua moto, una Suzuki 650, quando, all’altezza dell’incrocio con via Sabaudia si è scontrato con una Toyota Yaris, condotta da un 74enne. Un urto talmente violento che è caduto, finendo a sulla carreggiata. Le ambulanze sono giunte sul posto nel giro di pochi minuti, ma le condizioni del 32enne erano apparse critiche. Non c’è stato nulla da fare, il cuore del motociclista ha smesso di battere durante il tragitto in Ospedale.

Sul posto, per i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell’incidente, sono giunti i Carabinieri e gli agenti della Polizia Locale.
Maggiori dettagli nelle prossime ore



In questo articolo: