Malore improvviso: ciclista 43enne perde la vita

Un 43enne di Alezio accusa improvvisamente un malore mentre si trova in sella alla propria bicicletta. Inutili i tentativi di rianimazione dei sanitari del 118.

Una fatalità incredibile, quasi assurda; di quelle che lasciano attoniti, inermi. Roberto Coluccia, ciclista 43enne di Alezio, ieri pomeriggio stava percorrendo tranquillamente – a bordo della sua bicicletta – la litoranea tra Mancaversa e Gallipoli. Tratto paesaggistico molto bello, situato nei pressi di Punta della Suina. Improvvisamente, però, l'uomo ha accusato un malore

Notati i primi allarmanti segnali, egli stesso è subito corso ai ripari chiamando i soccorsi, accasciandosi poi per terra. Purtroppo, all'arrivo dei sanitari del 118, il cuore del signor Coluccia aveva già smesso di battere. Inutili i tentantivi di rianimarlo; e alla fine, gli operatori hanno dovuto constatarne il decesso a causa – con ogni probabilità – di un arresto cardiocircolatorio. 

Sul posto si sono recati anche i Carabinieri di Gallipoli per i rilievi del caso e l'ascolto di alcune testimonianze.