Maltempo, forti raffiche di vento nel Salento. Cede un palo della luce e cadono alberi

Per oggi le previsioni annunciano sul Salento venti molto forti da Nord – Nord Est con raffiche fino a 60 chilometri orari e crollo delle temperature fino a un minimo di tre gradi centigradi

Il Salento è sotto la morsa del maltempo. Pioggia, in qualche caso neve, temperature bassissime e forti raffiche di vento, stanno caratterizzando le ultime ore in tutto il Sud Italia, in generale, ma nel territorio salentino, in particolare. Questa mattina molti leccesi si sono svegliati ed hanno potuto osservare, dalla finestra delle loro case, i fiocchi di neve che scendevano frequentemente. E, per quest’inverno, è già la seconda volta dopo l’insistenza con cui il gelo ha coinvolto il Salento negli ultimi giorni del 2014.

Poco male la neve che cade in confronto a quello che è successo nella notte in alcune zone del nostro territorio. Quando al maltempo si uniscono le fortissime raffiche di vento, molto frequenti in queste zone, i pericoli sono sempre dietro l’angolo. A causa del forte vento, infatti, si è registrata la caduta di alcuni alberi ad Acquarica e Palmariggi. Lecce questa mattina si è risvegliata con fioriere divelte o per terra che, per fortuna, non hanno provocato danni.

A Cerfignano, invece, è caduto un palo della luce, fortunatamente senza che si registrassero danni ulteriori. Per oggi le previsioni annunciano sul Salento venti molto forti da Nord – Nord Est con raffiche fino a 60 chilometri orari e crollo delle temperature fino a un minimo di tre gradi centigradi. E, come detto, gli esperti sembrano non escludere nevicate con l’interessamento di Lecce e Gallipoli. Leggere nevicate, in realtà come detto, ci sono già state, ma per ora si è trattato solo di episodi isolati e di poco conto.   



In questo articolo: