A bordo di un Ciao Piaggio senza targa né assicurazione tenta di darsi alla fuga. Nei guai 30enne del Ghana

L’uomo si è dato alla fuga a Giuggianello a piedi nelle campagne circostanti, ma è stato inseguito e fermato da un Carabiniere che lo ha sanzionato.

Percorreva le vie di Giuggianello su un vecchio ciclomotore anni ’80, un Ciao Piaggio, sfortuna ha voluto che i Carabinieri hanno notato qualcosa di strano e lo hanno fermato e da quel momento per lui sono nati i problemi.

I Militari dell’Arma della Stazione di Muro Leccese, nel corso di un servizio di perlustrazione, hanno proceduto al controllo di un ciclomotore, un Ciao Piaggio, ripetiamo, senza targa e condotto da un 30enne, S.A. nato in Ghana, residente a Giuggianello e in possesso di regolare permesso di soggiorno che è stato sanzionato per guida con veicolo sprovvisto di assicurazione e circolazione con veicolo sprovvisto di targa.

L’uomo, all’alt dei Carabinieri, però, ha prima fermato e parcheggiato il due ruote e poi si è dato alla fuga a piedi nelle campagne circostanti. Un appuntato ben allenato, però, lo ha inseguito e fermato prontamente e a questo punto sono scattate le sanzioni.



In questo articolo: