Nuovo sbarco di migranti a Leuca, intercettata imbarcazione con a bordo 60 persone

Il motoveliero è stato condotto in porto dalla Guardia di Finanza. Una volta terminate le operazioni di soccorso sono stati trasferiti al “Don Tonino Bello”.

Dopo un periodo di quasi un mese, l’ultimo si è avuto lo scorso 2 maggio, si registra un nuovo sbarco di migranti nel Salento.

Alle prime luci dell’alba di oggi, infatti, nelle acque di Santa Maria di Leuca, le motovedette della Guardia di Finanza, hanno intercettato un motoveliero con a bordo 60 persone, presumibilmente di nazionalità pakistana e irachena.

Immediatamente, la sala operativa della Croce Rossa Italiana, ha lanciato l’allarme ed è partita la macchina dei soccorsi.

Una volta giunti in porto i migranti, sono stati visitati presso gli uffici di Sanità Marittima, aerei e di frontiera, dai sanitari e dai volontari della Croce Rossa.

Tra le persone presenti sul natante anche donne e minori.

Una volta terminate le operazioni sono stati condotti presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto.



In questo articolo: