“Facce da Lecce: dodici ritratti dall’era Semeraro a oggi”, uscito il libro di Carmen Tommasi

Si tratta di immagini di vite vissute, di emozioni indimenticabili, di amore puro, di delusioni cocenti, tutte legate da due colori, il giallo e il rosso, quelli caldi e passionali della maglia del Lecce.

È disponibile da oggi il primo libro della giornalista Carmen TommasiFacce da Lecce: dodici ritratti dall’era Semeraro a oggi”.

Più che un vero e proprio libro l’autrice ama definirlo un “diario di bordo” che racconta di uomini di sport, o meglio di calcio, che hanno attraversato in profondità la storia del calcio a Lecce.

È tutto uno tsunami di emozioni: partite perse in maniera netta, altre vinte con soddisfazione, obiettivi raggiunti e mancanti, rapporti veri, duraturi e lacrime accese nel momento del distacco. È tutto quello che è l’appassionante mondo del pallone. Perché il calcio non è solo un gioco, ma é molto di piu: é vita vissuta e legami che restano nonostante nel calcio moderno ha sempre la meglio la legge del calciomercato.

Parte del ricavato dalle vendite andrà all’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie. Un modo per ringraziare chi si spende quotidianamente contro questo male e per aiutare questa preziosa realtà benefica.

Sono 12 ritratti di personaggi raccontati in chiave calcistica, umana e soprattutto giornalistica che hanno lasciato un segno nella storia dell’ U.S. Lecce.

Storie per gli appassionati di calcio, certamente. Ma non solo: storie di una maglia, storie di passione che fanno sorridere e piangere, storie di vita che emozionano, perchè il calcio è, prima di tutto, amore.

I ritratti

Giovanni Semeraro, l’imprenditore tifoso; Giacomazzi, il capitano dei capitani; Di Michele, “Re David” il giocoliere innamorato del Salento; Il condottiero Serse, cuore, carisma e “ignoranza”; Antonio Tesoro, il direttore sportivo giovane e vulcanico; Miccoli, il re di Palermo e capitano del Lecce; Maragliulo, da Lecce a Lecce per una vita intera; Liverani, l’uomo dei miracoli; Scavone e la dolce mano della provvidenza; Falco, figlio talentuoso del Salento; L’Innominato calciatore e la legge del cuore

La prefazione è s cura della giornalista Silvia Famularo, da sempre esperta di calcio, appassionata di storie e dei colori giallorossi. Introduzione e conclusione di Valeria Coi.

L’autore

Carmen Tommasi, classe 1982, vive a Calimera. Giornalista sportiva, iscritta all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti dal 2011, laureata in “Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo” presso la Sapienza di Roma, ha conseguito il Master in “Management dello Sport”. La scrittura è la sua vita, perché riesce a farle tirare fuori quello che ha dentro, una vera e propria “medicina”. Ama il mare, la buona musica e soprattutto leggere senza sosta, di tutto e di più, e il calcio è la sua isola felice. Ha avuto la fortuna di poter fare il lavoro che sognava da bambina. Ha iniziato l’avventura nel mondo del giornalismo sportivo durante il percorso universitario con il Corriere Laziale, ha lavorato per Salentoweb.tv, ha collaborato per il Paese Nuovo online, per varie, e numerose, testate locali e per leccezionale.it. Oggi lavora nella redazione sportiva di TeleRama.

Il Libro è pubblicato da Placebook Publishing ed è disponibile su Amazon in formato ebook e cartaceo.



In questo articolo: