Galatina epicentro della Cultura: al via una tre giorni con ospite anche Gad Lerner

Sarà un fine settimana all’insegna della cultura quello che sta per arrivare in quel di Galatina. La città, infatti, si prepara ai festeggiamenti per Santa Caterina e lo fa organizzando una tre giorni dedicata alle proprie bellezze. Sabato 28 la lectio magistralis di Gad Lerner.

È tutto pronto per tre giornate tutte dedicate alla cultura nella città di Galatina, che, grazie anche al contributo della Regione Puglia, e la collaborazione del Club UNESCO di Galatina, sta per dare il via ad una serie di appuntamenti volti alla promozione dell’interesse, dello studio e della ricerca sulla Basilica di Santa Caterina d’Alessandria e del suo ciclo di affreschi. Il ciclo di eventi avrà inizio venerdì, 27 novembre, a partire dalle ore 18, con una Tavola Rotonda presso la Sala “Celestino Contaldo” del Palazzo della Cultura in Piazza Alighieri. Ad inaugurare il tutto sarà il Sindaco Cosimo Montagna, con l’Assessore alla Cultura Daniela Vantaggiato. Modererà i lavori il professore Giancarlo Vallone, Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento e Docente di Storia del Diritto Medievale e Moderno, e prederanno la parola anche storici dell’arte ed esperti quali Antonella Cucciniello, direttrice del Palazzo Reale di Napoli, il Professor Angelo Maria Monaco, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce, lo Storico dell'Arte Sergio Ortese, la Dottoressa Rosa Stella Lorusso della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio, Sergio Fusetti Restauratore capo del Sacro Convento di Assisi, la Dottoressa Sofia Giammaruco e il Padre francescano Michele Carriero, storico.

Al centro dell’incontro ci sarà il confronto sulla Basilica di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina, dal il suo inserimento nel contesto del tardogotico nel Salento, e dei monumenti orsiniani tra Galatina e Soleto. Al termine della tavola rotonda verrà presentata la mostra ‘Il cattivo passato – il pensiero di De Martino tra autori del passato e luoghi di oggi’, proprio a cinquant’anni dalla scomparsa dello stesso Ernesto De Martino. Le foto in mostra sono quelle realizzate da Tommaso Faggiano e Fabrizio Lecce, con i testi di Tommaso Faggiano e Francesca Casaluci, il Coordinamento scientifico curato dal Prof. Eugenio Imbriani, Antropologo, con la progettazione grafica di Daniele De Paolis.

La seconda giornata del ‘Weekend Orsiniano’, invece, si aprirà alle ore 17 con l'Inaugurazione del Teatro Storico ‘Cavallino Bianco’ e che vedrà la presenza anche del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Madrina d’eccezione della serata sarà l’attrice Elena Sofia Ricci. A seguire, l’atteso appuntamento con lo scrittore, giornalista e conduttore televisivo Gad Lerner al quale è affidata la Lectio Magistralis su ‘I beni artistici deposito dell’umanità’. L’intervento di Gad Lerner verrà trasmesso anche in diretta sul maxi schermo che verrà allestito all'esterno del teatro stesso. Alle 20.30, poi, prederà il via il Corteo Storico di Maria d'Enghien che percorrerà le vie del centro storico, partendo da Piazza San Pietro per arrivare poi a Palazzo Orsini e alla stessa Basilica di Santa Caterina, dove alle ore 21.00 inizierà un concerto del Laudario di Cortona a cura dei 'Laus Nova'. Nel mezzo i cantastorie di ‘Raccontami Sherazade’ che reciteranno in Piazzetta Orsini racconti ed aneddoti del ‘300 e ‘400 galatinese.

Il weekend culturale si concluderà domenica 29 novembre con i festeggiamenti civili e religiosi: la Fiera di Santa Caterina d'Alessandria, la Benedizione degli animali, la sfilata dei cavalli con carrozze e carri d'epoca, impreziosita dalla partecipazione degli sbandieratori e dei ragazzi delle scuole.



In questo articolo: