I bastardi di Northville, il film del leccese Valerio Mattioli che indaga il senso di giustizia

Presentazione ufficiale in Provincia, giovedì 23 dicembre, del noir del noto regista salentino, coadiuvato nella realizzazione dello storyboard dagli studenti dell’istituto don Tonino Bello e Nino Della Notte di Tricase e Poggiardo

Sarà presentato giovedì prossimo nella sede della Provincia a Lecce il nuovo film di Valerio Mattioli dal titolo enigmatico “I Bastardi di Northville“. Il cortometraggio rientra nell’ambito di un progetto finanziato dalla Regione Puglia, e coordinato dall’Istituto di istruzione secondaria superiore don Tonino Bello di Tricase – Alessano e Liceo artistico Nino Della Notte di Poggiardo, e che ha portato nel Salento nomi illustri del teatro, del cinema e del doppiaggio italiani come Roberto Stocchi, Gerolamo Alchieri e Stefano Patti.

Il film della durata di 20 minuti porta in scena l’ultimo giorno di lavoro, prima di andare in pensione, di Jordan Johnson, sceriffo della città di Northville nel Michigan, alle prese con l’efferato omicidio di una ragazzina. Film ambientato negli Stati Uniti d’America, ma interamente girato in provincia di Lecce.

Il calendario della programmazione del film, fortemente drammatico con evidenti venature kubrickiane e tarantiniane (omaggio ai registi americani Stanley Kubrick e Quentin Tarantino), sarà illustrato a Lecce in una conferenza stampa giovedì 23 dicembre 2021 alle ore 10,30 a Palazzo Adorno. In quella stessa occasione sarà resa nota dalla produzione del film la data e il luogo della prima proiezione del thriller.

All’incontro con la stampa prenderanno parte il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, la dirigente scolastica Anna Lena Manca e il regista Valerio Mattioli.