Con ‘Il cielo degli azzurri destini’ di Marcello Buttazzo prosegue la rassegna ‘Una carriola di libri’

Il 31 agosto, alle ore 18.30, Marcello Buttazzo dialogherà con Stefano Donno all’interno della rassegna ‘Una Carriola di Libri. Dialoghi sotto il Carrubo’.

Quello raccontato da Marcello Buttazzo, poeta salentino originario di Lequile, in “Il cielo degli azzurri destini” è un animo che si specchia nella natura e negli occhi dell’altro: “Guardai/nel tuo cielo,/il cielo degli azzurri destini,/per ritrovare tracce di me”. Nel tuo cielo. Un cielo che forse è sguardo, forse è voce, forse è mano che si leva a carezzare un volto, ma ha un qualcosa di umano che si manifesta anche solo nella parola “destini” del terzo verso, che è forse la parola più umana che possa esistere: è solo dell’uomo il destino, è stato l’uomo a inventarlo, a inventarne il senso e la parola, la cecità e la dolcezza e la crudeltà.

E poi le “tracce” di sé che si vanno a cercare sono riflessi che di sé, si vanno a cercare nell’altro, scavando nei cieli altrui per ritrovare il proprio, in un esercizio di pazienza per tenere viva una speranza. Nelle poesie di Buttazzo troviamo gli affetti familiari e i valori ancestrali della natura, una Madre che la terra la calpesta, – “la terra che vivesti” – ma che è, anche, la terra, di terra è il suo corpo, forti sono le sue mani, è una madre che nutre e che accoglie e insegna.

L’incontro con Marcello Buttazzo si terrà il 31 agosto alle ore 18.30 a Lecce in Agriludoterra e sarà l’ultimo appuntamento di agosto della rassegna “Una Carriola di Libri. Dialoghi sotto il Carrubo“, a cura di Pollicini Verdi AgriLudo Terra. Dialogherà con il poeta Stefano Donno.

“Il cielo degli azzurri destini” è un “mestiere di vivere” alla ricerca di un senso, di una vertigine, di uno sprofondamento nei destini degli altri al fine di riconoscere il proprio.

Prenotazione obbligatoria

Via Romagna, Lecce
Wa: 3802065137; mail: polliciniverdi.lecce@gmail.com



In questo articolo: