Si alza il sipario nello storico teatro, riapre il ‘Cavallino Bianco’ di Galatina

Lo storico Teatro Cavallino Bianco di Galatina riapre le sue porte. L’appuntamento è per sabato 28 novembre, alle ore 17.00. Madrina dell’evento sarà l’attrice Elena Sofia Ricci.

Per anni ha mostrato i segni del tempo e ricordato con nostalgia i vecchi fasti di una ‘gloria’ ormai lontana, ma da sabato 28 novembre il Teatro Cavallino Bianco di Galatina costruito tra il 1947 ed il 1949 riaprirà le sue porte per accogliere – esattamente come aveva fatto in passato, negli anni ’60, quando il palco dell’antico scrigno era calcato da personaggi come Peppino Di Capri, Mal, Mina e Massimo Ranieri – momenti indimenticabili di arte e spettacolo. Pronto a raccontare una nuova storia, fatta di desideri, attese, voglia di riscatto di un luogo di sorrisi e cultura che per la Città ha significato e continua a significare tanto.
 
Un gioiello che, come ha spiegato il primo cittadino, Cosimo Montagna non poteva essere lasciato ancora nell’oblio. «Con fatica, ma con grande orgoglio – ha dichiarato il sindaco di Gala­tina – abbiamo dato nuova luce al Cavallino Bianco con la convin­zione di un nuovo battito per questo che speriamo possa tornare a essere un cuore pulsante. Di idee, di formazione, di svago, di interesse. Di condivisione».
 
Si alza il sipario, dunque, ed un evento così importante e speciale non poteva che essere accompagnato da una campagna di comunicazione altrettanto significativa, una comunicazione che riuscisse a trasmettere ciò che il teatro è stato, e ciò che sarà in futuro, con un linguaggio che parlasse direttamente ai cittadini. Stralci di opere famose, citazioni di attori e attrici che sanno da sempre trasportare in un’altra dimensione con il loro talento e la loro capacità di far sognare. Una campagna che ha voluto anche essere d’impatto, chiedendo l’ausilio di installazioni in 3D che riprendono gli stessi aforismi usati su cartoline e cartellonistica.
 
Tutto ha la firma di un hashtag #ilcavallinoilmioteatro che rende chiaro l’intento: tornare a innamorar­si del proprio teatro e della propria città.
 
Il taglio del nastro avverrà alla presenza del Primo Cittadino, di Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, e di Loredana Capone, assessore allo sviluppo economico e alla cultura della Regio­ne Puglia. La serata sarà allietata dalla partecipazione del pianista Luigi Fracasso. Madrina dell’evento sarà l’attrice Elena Sofia Ricci.
 
 L’appuntamento, come detto, è sabato 28 novembre 2015, alle ore 17, al Teatro storico del Cavallino Bianco di Galatina



In questo articolo: