Alba dei Popoli, partito il conto alla rovescia. Antonello Venditti superstar dell’evento

Sarà il celebre cantautore romano la punta di diamante della manifestazione che si svolgerà nella “Città dei Martiri” e che festeggia il ventesimo anno di vita.

venditti

Sarà l’evento più atteso dell’anno, un mix di musica ed emozioni e che vedrà in Antonello Venditti la superstar.

Ha preso il via il conto alla rovescia per il capodanno 2019 e la trepidante atmosfera si fa già sentire, soprattutto a Otranto, dove, anche quest’anno, si svolgerà l’evento “Alba dei Popoli”, il cui programmi e stato dato alle stampe.

La manifestazione accompagnerà Idruntini e turisti che sceglieranno la cittadina in riva all’Adriatico come meta per le vacanze natalizie e, con quella di quest’anno, celebrerà il suo ventennale.

Le serate si susseguiranno in un mix di teatro, musica e spettacolo all’insegna del divertimento; ma l’appuntamento clou di questi eventi, ripetiamo, sarà sicuramente la speciale partecipazione di Antonello Venditti il 30 dicembre.

Il cantautore romano di fama internazionale, che nell’ottobre del 2014 ha ricevuto il premio Dante d’oro per l’opera omnia e che ha coinvolto numerose generazioni nei suoi 50 anni di carriera artistica, si esibirà nella piazza di Otranto proponendo i suoi più grandi successi in versione unplugged.

L’Alba dei Popoli è diventata col tempo il simbolo del Capodanno pugliese, visto che proprio la località idruntina è la prima a essere sfiorata dai raggi del primo sole dell’anno nuovo.

Nel corso dello spettacolo, che avrà luogo alle ore 05:45, il sole percorrerà il meraviglioso paesaggio di Capo d’Otranto in un video proiettato sulle mura del faro. Alla rappresentazione si mescoleranno i suoni caratteristici della fauna marina, registrati da speciali idrofoni che daranno agli spettatori una visione in 3D del luogo.

Numerosissimi artisti internazionali e rappresentanti istituzionali di tutti i Paesi del Mediterraneo hanno preso parte a questa manifestazione, sin dalla sua prima edizione nel 1999 e, ancora oggi, sono tanti i turisti che decidono di trascorrere qui le vacanze natalizie per assistervi.

A questo punto, quindi, non ci si augura altro che una grande partecipazione in attesa del nuovo anno.


In questo articolo: