Cosa c’è dall’altra parte, online il video della canzone ‘dedicata’ a Lele Spedicato

È online il video della canzone che Giuliano Sangiorgi ha scritto per Lele Spedicato, colpito a settembre da una emorragia cerebrale.

Non sono più ‘solo’ parole, scritte nero su bianco da Giuliano Sangiorgi mentre Lele Spedicato stava combattendo la sua battaglia più difficile dal letto del reparto di rianimazione dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Il brano «Cosa c’è dall’altra parte», dedicato al chitarrista colpito da un’emorragia cerebrale, ora ha anche un video ufficiale che, inutile dirlo, sta collezionando visualizzazioni su Youtube.

«E adesso muovi quella cazzo di mano e rimetti a posto il nostro destino, fammi sentire come vibrano corde e palazzi se solo mi suoni vicino» recita il brano. “Una preghiera laica e una bestemmia religiosissima” come l’aveva definita il front-man in un’intervista a Vanity Fair, che doveva rimanere segreta. «Volevamo regalarla a tutte le persone che ci sono state vicino» aveva confidato. È diventata, invece, un nuovo singolo.

Ormai i fan della band conoscono a memoria il pezzo, presentato in anteprima nella tappa di Rimini del tour «Amore che torni» che porterà il gruppo salentino nei più importanti palazzetti italiani. Su consiglio dei medici, Lele ha dovuto rinunciare alla tournée. Al suo posto ci sarà il fratello Giacomo, ma sul palco dell’RDS Stadium ha voluto esserci, insieme ai suoi fratelli, visibilmente emozionati. Ha voluto pizzicare le corde della chitarra, ha voluto dire a tutti che tornerà, più forte di prima. Una sorpresa inaspettata per i tremila presenti. Il chitarrista compare anche nel videoclip ufficiale del singolo, accanto al cantante:, canta Sangiorgi.



In questo articolo: