Emma Alessandra Chicco eletta “Miss Lecce”, a Lizzanello conquista la fascia

22enne di Noicattaro si è aggiudicata la tappa salentina di Miss Italia. Studentessa in Farmacia, anche la mamma ha partecipato in passato al concorso.

«Intraprendente, originale e indipendente», così si definisce Emma Alessandra Chicco, eletta, nella serata di domenica a Lizzanello, Miss Lecce.

Un metro e 70, occhi e capelli lunghi castani, Emma è una 22enne di Noicattaro, studentessa in Farmacia ambisce a dare vita a una attività propria inerente alla laurea che si appresta a conseguire; ha una sorella più grande e coltiva più passioni: ama la guida e, come il padre, è pilota di auto d’epoca e partecipa a raduni in tutta Italia (il suo modello preferito è la Porsche 356 degli anni ’50), ama lo sport, in particolare lo snowboard e il tiro a segno (ha anche il porto d’armi).

Si è aggiudicata nella tappa a Villa Madama il prestigioso titolo durante una selezione provinciale di Miss Italia, organizzata dalla “lFM” di Michele Montemurro, da quest’anno co-esclusivista per la Puglia del concorso della famiglia Mirigliani assieme alla “Parole e Musica” di Mimmo Rollo, a cui durante la serata è stato riservato un lungo applauso per i 25 anni di attività profusi per coltivare bellezza e per far emergere i talenti pugliesi.

«Nell’ambito dello spettacolo mi sarebbe piaciuto recitare, ho già partecipato lo scorso anno al cortometraggio “Ricordami”, che ha vinto il premio Alberoandronico, quindi Miss Italia lo vedo come un trampolino di lancio, anche perché me ne ha sempre parlato mia madre sin da piccola in quanto anche lei in passato ha partecipato».

Nel segno della tradizione di famiglia, Emma racconta anche l’emozione della mamma quando le ha comunicato la vittoria: «Per lei Miss Italia è sempre stato importante, era senza parole quando le ho detto di aver vinto e anche delusa per non avermi accompagnato, però essendo indipendente solitamente, come in queste circostanze, non amo disturbare chi mi sta vicino, però il supporto di chi mi vuole bene lo ritengo fondamentale e non manca mai. Insomma, in fondo i sogni non sono poi così lontani».

Emma è la quarta pugliese ad aggiudicarsi una selezione provinciale. A Lizzanello hanno partecipato anche le altre tre vincitrici: le baresi Eulalia Lozupone e Francesca Aurora Miolla e la foggiana Simona Frascaria.

Durante Miss Lecce, tappa condotta da Giovanni Conversano e che ha visto tra gli ospiti Giada Pezzaioli (miss Puglia 2019) e gli Scemifreddi, sono state assegnate fasce ad altre concorrenti: Veronica Corrente, Irene Sabelli ed Elisa Termite (miss Rocchetta); Andrea Urso (miss Terza classificata); Beatrice Saponaro, Dominga Saponaro e Martina Fiore (miss Be_Much); Raffaella Di Fazio e Claudia Peluso (miss Quinta classificata); Federica De Carlo, Alessia Gravili e Fausta Fanelli (miss Sesta classificata).



In questo articolo: