I Workshop Pneumologico Salentino, oggi la seconda giornata

Si conclude oggi il ‘I Incontro interdisciplinare salentino di Medicina Respiratoria’, riflettori puntati sul ruolo chiave che svolge la vitamina D

Ha preso il via nella giornata di ieri e si concluderà in quella di oggi il “I° Incontro interdisciplinare salentino di Medicina Respiratoria” .

L’importante incontro congressuale, di profilo nazionale, promosso dall’Associazione Scientifica per lo Studio delle Malattie Respiratorie in collaborazione con la ASL di Lecce e coordinato sul piano scientifico dal dott. Domenico Maurizio Toraldo, per la prima volta punta l’attenzione su un elemento di novità e cioè il ruolo chiave che ha la vitamina D nel metabolismo osseo.

Nella sala Bernini del Grand’Hotel Tiziano e dei Congressi di Lecce importanti luminari del settore hanno esposto le loro relazioni integrandole con i contributi di pediatri, reumatologi, dermatologi, allergologi, cardiologi, neurologi e fisiatri.
“Biomedica/Nutrizionale”, al termine del saluto delle autorità, è stato il tema della prima sessione del convegno inauguratosi nel pomeriggio di ieri.

Nel corso della giornata odierna, invece, dopo il focus su “Ricerche e formazione come presupposti dell’assistenza e dei servizi di qualità in medicina”, ha preso il via la seconda sessione dedicata a “Indicazioni e trattamento della BPCO ed asma bronchiale secondo le linee guida GOLD e GINA 2014”, poi, dopo la pausa, si è dato vita alla terza ed ultima sessione, un focus di approfondimento su “Aspetti interdisciplinari/internistici della carenza di vitamina D”.

Numerose, inoltre, nel corso della due giorni le attività collaterali organizzate, tra queste particolare interesse la presentazione del libro del dott. Stefano Spagnulo dal titolo ’Pneumocity: la città polmonare’, un viaggio onirico e fantasioso nel mondo della pneumologia, con scelte narrative divertenti e allegoriche ma estremamente serie sul piano dell’indirizzo scientifico  e sociale. Uno spot contro il fumo e il disprezzo per l’ambiente dell’uomo.
 
 



In questo articolo: